La Fixi Piramis sfiora il colpaccio al debutto contro la Reyer

Termina con una sconfitta la prima partita della stagione, ma è un ko che arriva dopo una partita in cui Torino per tre quarti ha dato davvero l’impressione di poter portare a casa la vittoria.

Torino comincia molto bene in difesa, impedendo a Veneza di sviluppare il gioco in maniera fluida. I primi due punti della stagione li realizza Ashley Bruner. Parziale Reyer che si porta sul +5. Una bomba di Bruner ed un piazzato dalla media di Marangoni riportano il punteggio in parità. L’equilibrio permane fino alla prima sirena: 15-15.

Un canestro di Bruner con libero aggiuntivo rompe l’equilibrio dei primi minuti della seconda frazione. Un jumper di Davis porta le pantere a +5 a metà del periodo. Nonostante il momentaneo pareggio siglato Fontenette, Torino reagisce subito e con un fulmineo break di 5-0 timbrato da Davis, rimette il naso avanti. Si va al riposo lungo con la Fixi Piramis avanti di 3 punti.

Grande intensità in avvio di terzo quarto per la Reyer che in poche sequenze si riporta avanti. Torino non si scompone, serra le fila in difesa e prima pareggia con Tikvic e poi chiude il parziale di 7-0 portandosi sul +6; coach Liberalotto è costretto al timeout. Tikvic permette alle pantere di allungare a +8 il vantaggio, margine che resta invariato fino alla penultima sirena del match.

Venezia inizia il quarto col coltello tra i denti e in 2’ si riporta a -3; immediato il timeout di coach Spanu. Una bomba di Melchiori riporta il punteggio in parità a 6’30” dalla fine. La Reyer allunga sul +4 e Spanu chiama un altro timeout per caricare le ragazze che appaiono un pò stanche in questo inizio di frazione. Micovic e Fontenette continuano ad attaccare a testa bassa e Venezia allunga sul +8. Tikvic interrompe il digiuno delle pantere, ma Melchiori piazza la tripla che vale il +10 a favore delle lagunari. Finisce 63-51 per una Reyer super nell’ultima frazione; la Fixi Piramis per tre quarti è quasi perfetta, poi finisce la benzina.

LE DICHIARAZIONI DI COACH SPANU
“L’avevamo preparata bene e per tre quarti abbiamo giocato come sappiamo. Poi nel momento di massima difficoltà ci siamo disunite. E’ un peccato prendere 35 punti in tre quarti e 28 in una sola frazione. Probabilmente un pò di stanchezza ha inciso sul finale della prestazione”

IL TABELLINO
Umana Reyer Venezia-Fixi Piramis Torino 63-51 (15-15, 10-13, 10-15, 28-8)

Venezia: Micovic 5, Melchiori 6, Carangelo, Sandri, Cubaj, Ruzickova 10, Dotto 2, Madera, Togliani, Fontenette 20, Walker 17, Favento 3. All. Liberalotto, Ass. Tisato.

Torino: Giacomelli, Tikvic 11, De Chellis, Kacerik 2, Quarta 2, Bruner 15, Cordola, Marangoni 2, Ceriani, Davis 15, Gatti 4. All. Spanu, Ass. Terzolo.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author