La Fixi Piramis vola a Napoli per ritrovare la vittoria

La Fixi Piramis Torino ritorna al PalaVesuvio di Napoli dopo l’esordio dell’Opening Day per affrontare la Dike Basket Napoli. Una partita difficile per le ragazze di coach Lele Petrachi che in settimana hanno dovuto fare a meno dell’ex di turno Madalene Ntumba a causa di una piccola distorsione che potrebbe tenerla fuori dal match. La squadra di coach Ricchini ha invece recuperato pienamente la Pastore, protagonista nel match di Eurocup di giovedì sera che ha visto le partenopee superare agilmente le Blizzard. “Ogni volta è una grande emozione tornare a Napoli dove ho vissuto una parte importante della mia carriera – racconta Madalene Ntumba – ma alla fine in campo scendono in campo dieci giocatrici, tre arbitri e un pallone e non ci sarà spazio per le emozioni. Dovremo essere brave a limitare la grande fisicità delle nostre avversarie e migliorare il nostro approccio a rimbalzo. Non possiamo permetterci di regalare troppe seconde opportunità così come è accaduto con Lucca”. Un pensiero condiviso anche da coach Lele Petrachi: “Napoli è una squadra dotata di grande fisicità ed esperienza, due caratteristiche che ci hanno condannato nel match casalingo con Lucca. Da un punto di vista fisico, non ci possiamo permettere di ripetere gli errori commessi la scorsa settimana perché rischiamo di pagare caro le conseguenze”. Allenata da coach Ricchini, Napoli ha recuperato l’infortunata Pastore e può contare sulla rotazione di cinque straniere di primissimo livello tra cui la Petronyte (16.6 ppg – 9.8 r.) e Achonwa 15.7 ppg – 6.7 r.). Fino ad ora però il calendario e gli infortuni hanno penalizzato la Dike che è riuscita a conquistare solamente due vittorie: “Sappiamo che la classifica di Napoli è bugiarda. Hanno avuto un inizio in salita e troveremo un ambiente caldo desideroso di conquistare i due punti. Dal canto nostro, non ci faremo intimorire e proveremo a rubare i due punti”.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author