La Givova Basket si aggiudica il primo 'Memorial Franco Donati'

La vittoria del Memorial “Franco Donati” è andata alla Givova Scafati, che prima al PalaDonati
(semifinale) e poi al PalAvenali (finale), ha superato, nell’ordine, Roseto Sharks (72-77) e Leonis Roma (72-80).

In entrambe le sfide si sono palesati i chiari segnali di crescita sia della condizione fisica che di
apprendimento del sistema di gioco da parte dell’intero gruppo gialloblù. Il percorso è ancora lungo e in salita, ma la dedizione e l’abnegazione mostrata dagli atleti nel corso degli allenamenti sta producendo ottimi frutti che, con il tempo e con questo spirito, potranno a stretto giro condurre anche a risultati altisonanti.

La finale, rispetto alla prima partita, ha mostrato una Givova più accorta, concentrata e attenta,
soprattutto in difesa, capace di condurre le ostilità dall’inizio alla fine, senza grosse sbavature. Proprio l’aspetto difensivo ha lasciato invece un po’ a desiderare nella prima parte della semifinale, anche se la sfida è stata poi ripresa, nella sue seconda parte, con diligenza e vigore.

Dichiarazione di coach Marco Calvani: «Nella finale siamo stati sicuramente più costanti rispetto alla sfida del giorno precedente. Nella semifinale, infatti, siamo stati evanescenti in difesa nei primi due periodi, perché abbiamo concesso troppo all’avversario e messo poca attenzione ed impegno. Decisamente meglio è stata invece la ripresa delle ostilità, nella quale abbiamo giocato con maggiore vigore e concentrazione.

Offensivamente, al di là del punteggio basso, devo invece applaudire le conclusioni selezionate dal quintetto, che ha scelto di eseguire tutti tiri aperti. L’approccio alla finale invece è stato completamente diverso, abbiamo infatti gestito bene sin dalla palla a due, mostrando buona tecnica e grande lucidità. Un piccolo ed inammissibile rilassamento nel secondo quarto, quando eravamo avanti nel punteggio, è stato superato brillantemente da un finale in crescendo, nel quale abbiamo fatto vedere ottime cose».

I TABELLINI

SEMIFINALE
ROSETO SHARKS – GIVOVA SCAFATI 72-77 (19-11; 21-24; 16-25; 16-17)
ROSETO SHARKS: Ianelli n. e., Person 10, Rodriguez 5, Nikolic 8, Bayehe, Pierich 12, Penè 5, Sherrod 5, Menalo n. e., Bushati 9, Eboua 7, Akele 8, Panopio 3. ALLENATORE: D’Arcangeli Germano. ASS. ALLENATORI: Traino Paolo e Casadio Francesco.
GIVOVA SCAFATI: Tommasini 10, Goodwin 8, Giordano n. e., Romeo 2, Rossato 6, Contento 12,
Ammannato 4, Thomas 18, Italiano 12, Sgobba 5. ALLENATORE: Calvani Marco. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio.

FINALE
LEONIS ROMA – GIVOVA SCAFATI 72-80 (14-27; 19-20; 22-22; 17-11)
LEONIS ROMA: Zeisloft 4, Amici 7, Infante 2, Hollis 14, Loschi 11, Cicchetti 8, Piazza 14, Tourè 2, Fall 10, Ragusa, Rocchi. ALLENATORE: Corbani Fabio. ASS. ALLENATORI: Di Chiara Luca e Pilot Damiano.
GIVOVA SCAFATI: Tommasini 8, Goodwin 14, Giordano n. e., Romeo 7, Rossato 2, Contento, Ammannato 6, Thomas 25, Italiano 18, Sgobba. ALLENATORE: Calvani Marco. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio.

Comunicato e foto a cura di Ufficio Stampa Basket Scafati 1969.

Commenta
(Visited 60 times, 1 visits today)

About The Author