La Givova Ladies si sveglia tardi: Don Bosco conquista il primato in Campania

Inutile la reazione finale di Favilla e De Michele. Le partenopee passano trascinate da Popolo. Ottaviano: “La responsabilità della sconfitta è mia”

 La Givova Ladies perde 56-63 al PalAnardi contro Caffè Partenope Pgs Don Bosco e si classifica alle fasi nazionali come seconda squadra in Campania.

Inizio di gara sui binari dell’equilibrio. Negri e Popolo rispondono colpo sul colpo (8-7), dando vita ad un bel duello sotto le plance. Busiello cerca di spezzare l’inerzia con 6 punti in fila (14-7), ma la reazione di Don Bosco è veemente. Esposito e Popolo trovano il fondo della retina con continuità e scrivono il break di 9-0 (14-16), che chiude la frazione. Nel secondo periodo l’emorragia per le locali prosegue. Napoli si difende molto bene e in attacco trova centri importanti con Popolo e Piana. Un tiro da sotto di Fedele (16-26) costringe poi coach Ottaviano alla sospensione. Ma il leit motiv non cambia. Don Bosco sembra averne di più e un’implacabile Popolo, assieme a Minadeo, spedisce le due squadre negli spogliatoi sul 21-32.

Al rientro in campo le ospiti giungono fino al +15 (21-36), poi è De Michele a dare una piccola scossa. L’esterna pugliese ha la mano rovente dai 6,75, e grazie anche a un gioco da tre punti di Negri, riduce il gap fino al -7. Ma Don Bosco mantiene sempre un distacco importante con Margio e Piana (38-50). Infine sulla sirena Favilla tiene le sue sulla doppia cifra di differenza (40-50) e rimanda tutto agli ultimi dieci giri di lancetta. La sfida si fa vibrante e ogni possesso diventa pesantissimo. Fedele pare chiudere i conti con il 48-58, ma la grinta di Favilla riapre i giochi. La pivot scafatese è una spina nel fianco per le biancorosse e riduce le distanze fino al 54-58. Gli errori si susseguono da una parte dall’altra con Scafati che perde alcune ghiotte occasioni di rifarsi sotto. Così a 40’’ dalla fine ancora Popolo, manco a dirlo, trova il canestro della staffa che chiude i conti.

Questo il commento di coach Nicola Ottaviano. “E’ una sconfitta che scotta. Volevamo il primato in Campania, ma le nostre avversarie sono state brave a chiudere tutti gli spazi in difesa. Mi prendo tutte le responsabilità per le scelte compiute e chiedo scusa a staff, società e tifosi. Le ragazze sono state brave a recuperare il gap iniziale e non posso rimproverare loro nulla. Adesso torniamo in palestra a lavorare perché abbiamo un obiettivo che non possiamo farci sfuggire: la coppa Campania”.

Sabato la Givova Ladies se la vedrà sempre contro Don Bosco, per poi sfidare tra due settimane la perdente tra Messina e Catania (serie ferma sull’1-1).

Givova Ladies Scafati-Caffè Partenope Pgs Don Bosco Napoli 56-63

Givova Ladies Scafati: Sicignano n.e., Iozzino 8, Busiello 7, Carotenuto, Favilla 9, Scala 4, Serra 2, Negri 12, De Michele 14, Di Michele n.e., Di Somma n.e., Liuzzi. All. Ottaviano

Caffè Partenope Pgs Don Bosco Napoli: Popolo 21, Romano 2, Margio 7, Esposito 8, Zonda, Piana 6, Fedele 8, Di Fiore 4, Maimone 2, Minadeo 5. All. Maresca

Arbitri: Sacco di Salerno e Morra di Napoli

Parziali: 14-16, 21-32, 40-50

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Commenta
(Visited 66 times, 1 visits today)

About The Author