LA GIVOVA SCAFATI AGGUANTA LA FINALE DEL XV MEMORIAL “VITTORIO DALTO”

La Givova Scafati è in finale. Questa sera, alle ore 20:00, affronterà la Segafredo Virtus Bologna, al PalaDiConcilio di Agropoli (Sa) per il quindicesimo trofeo “Vittorio Dalto”. E’ un risultato importante e prestigioso per la società gialloblù, capace di agguantare l’ultimo e più importante atto di questo torneo precampionato tra formazioni di serie A2, grazie al successo conquistato per 70-76 sulla FMC Ferentino.
Decisivi il secondo ed il quarto periodo, nei quali gli scafatesi (tra le cui fila mancava il solo Matrone) sono riusciti a guadagnare un leggero vantaggio, gestito fino alla fine, a cui i ciociari (con Musso in panchina solo per onore di firma) non sono riusciti a porre rimedio, pur mostrando un buon livello di preparazione, che però non è bastato ad ottenere la vittoria.
Si tratta del quarto successo consecutivo in altrettanti incontri amichevoli fin qui disputati da capitan Baldassarre e compagni, che, nonostante l’assenza di Matrone, conservano la propria imbattibilità e lanciano segnali positivi di crescita, maturità e affiatamento. In finale, affronteranno la Segafredo Virtus Bologna, che, nell’altra semifinale, si è imposta 61-90 sui padroni di casa del Bcc Agropoli, orfani del playmaker Santolamazza (leggero infortunio) e dei due statunitensi Langford e Taylor.
Dichiarazione del capo allenatore Andrea Zanchi: «Mi è molto piaciuto l’atteggiamento e la voglia di lavorare che i ragazzi hanno messo in campo, come hanno sempre fatto finora. Si sono visti tanti errori, banalità, sulle quali avremo modo e tempo di lavorare, ma non è mancato lo spirito combattivo, la voglia di fare bene e di crescere come gruppo. Il grande caldo, il duro lavoro fisico svolto in questi primi tempi non hanno arrestato il nostro processo di miglioramento e di crescita. In difesa si sono viste buone cose, mentre in attacco abbiamo commesso molte leggerezze. Il risultato finale, di questi tempi, lascia il tempo che trova, anche perché ci siamo limitati ad eseguire i nostri giochi e non abbiamo preparato la partita sull’avversario. Ciò che invece conta è il bel clima che si respira nello spogliatoio e l’atteggiamento intenso mostrato da tutti i ragazzi».
I TABELLINI
FMC FERENTINO 70
GIVOVA SCAFATI 76
FMC FERENTINO: Musso n. e., Gigli 11, Capuani n. e., Datuowei, Sabbatino 4, Imbrò 19, Gilbert 13, Carnovali 11, Bertocchi, Benvenuti 6, Raymond 6. ALLENATORE: Ansaloni Luca.
GIVOVA SCAFATI: De Martino n. e., Fischer 4, Williams 6, Di Palma n. e., Crow 16, Izzo n. e., Fantoni 14, Melillo n. e., Baldassarre 16, Ammannato 7, Perez 5, Santiangeli 8. ALLENATORE: Zanchi Andrea. ASS. ALLENATORE: Di Martino Umberto.
ARBITRI: Rodia Pietro e Roca Giovanni di Avellino.
NOTE: Parziali: 21-18; 10-25, 21-10; 18-23. Spettatori: 500 circa.
Antonio Pollioso
Ufficio Stampa
Basket Scafati 1969

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author