La Givova Scafati resta capolista, al tappeto anche la Benacquista Latina

Applausi a scena aperta e cori di gioia hanno accompagnato la Givova Scafati negli spogliatoi del PalaMangano a fine partita. La vigorosa e convincente prestazione disputata contro la Benacquista Latina nella settima giornata del girone ovest del campionato di serie A2 ha mandato in visibilio tutto il tifo gialloblù, che ha apprezzato l’impegno profuso in campo dalla squadra ed il lavoro di coach Perdichizzi, che con grande dedizione sta inculcando negli atleti una mentalità vincente e uno spirito combattivo, come da tempo non si riusciva ad ammirare dalle gradinate della struttura di Viale della Gloria.

Il successo perentorio per 93-65 conquistato ai danni della seconda in classifica, la dice lunga sull’andamento di una sfida che praticamente sin dall’inizio è stata in pugno al team di casa, che ha saputo gestire i ritmi ed ha giocato con i tempi giusti fino alla fine.

Solo i primi minuti di gara sono equilibrati e combattuti, con i due quintetti che si studiano a vicenda. In quello ospite, la sorpresa è la presenza di Tavernelli nello starting five, dopo due settimane in cui è stato costretto a partire dalla panchina, per guai fisici. La sfida viene spezzettata dai continui fischi arbitrali e sono proprio gli ospiti a gravarsi di falli (saranno nove solo nel primo periodo), in particolare Uglietti e Ihedioha, spianando di fatto la strada ai padroni di casa che provano un primo allungo, piazzando un break di 8-0 (da 3-4 a 8’33’’ a 11-4 a 4’47’’), con Simmons sugli scudi, che costringe coach Gramenzi al primo time-out. Usando le maniere forti, i nerazzurri riescono a tenere a debita distanza l’avversario, chiudendo la prima frazione sotto 21-15.

L’aggressività dei locali si intensifica del secondo periodo: i pontini sono stretti alle corde e non riescono a frenare le scorribande di Portannese, Mayo e soci, che accumulano un vantaggio importante, portandosi addirittura 40-19 dopo meno di 5’. I laziali provano ad emarginare l’emorragia difensiva, affidandosi alla verve offensiva di Tarvernelli, Mei e Mosley, ma rientrano negli spogliatoi quando il tabellone elettronico segna 52-33.

Al rientro dagli spogliatoi, la Benacquista Latina prova ad innescare una timida rimonta, affidandosi a Ihedioha e Uglietti, capaci di piazzare su un minibreak di 0-6, che costringe coach Perdichizzi a chiamare timeout (52-39). Da quel momento innanzi l’inerzia della sfida passa dalla parte dei gialloblù e vi resta non solo fino alla fine del periodo (70-53), ma addirittura fino al termine della sfida (93-65), nella quale c’è anche il tempo di vedere in campo il pivot Matrone e l’esordiente Melillo, che festeggia nel migliore dei modi, trovando la via del canestro, tra gli applausi scoscianti del pubblico.

Dichiarazione di coach Perdichizzi a fine gara: «Dopo la partita vinta a Casale Monferrato avremmo potuto rilassarci, ma la squadra ha capito che, per ottenere importanti risultati, bisogna essere sempre concentrati e così abbiamo fatto. Abbiamo allungato nel primo tempo, abbiamo concesso loro di rientrare, smettendo di stare in partita, ma, dopo il time-out, riprendendo a giocare alla nostra maniera, abbiamo di nuovo allungato, contro una squadra che ha dei piccoli molto dinamici. Sono soddisfatto della prova di maturità e dei sacrifici che abbiamo fatto in difesa».

 

IL TABELLINO

GIVOVA SCAFATI 93

BENACQUISTA LATINA 65

GIVOVA SCAFATI: Portannese 23, Crow 12, Spizzichini 5, Rezzano 6, Melillo 2, Baldassarre 4, Mayo 16, Simmons 16, Matrone, Loschi 9. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni.

BENACQUISTA LATINA: Veccia 7, Tavernelli 8, Tagliabue, Jarvelainen 9, Ihedioha 8, Uglietti 8, Mei 10, Pastore 2, Di Ianni, Mosley 13. ALLENATORE: Gramenzi Franco.

ARBITRI: Masi Andrea di Firenze, Vita Marco di Ancona e Bianchini Riccardo di Bagno a Ripoli (Fi).

NOTE: Parziali: 21-15; 31-18; 18-20; 23-12. Tiri totali: Scafati 32/56 (57%); Latina 24/54 (44%). Tiri da due: Scafati 20/35 (57%); Latina 18/35 (51%). Tiri da tre: Scafati 12/21 (57%); Latina 6/19 (32%). Tiri liberi: Scafati 17/26 (65%); Latina 11/20 (55%). Falli: Scafati 19; Latina 21. Usciti per cinque falli: Spizzichini, Iheidioha. Espulsi: nessuno. Rimbalzi: Scafati 37 (26 dif.; 11 off.); Latina 24 (16 dif.; 8 off.). Palle recuperate: Scafati 12; Latina 7. Palle perse: Scafati 8; Latina 12. Assist: Scafati 20; Latina 10. Stoppate: Scafati 0; Latina 1. Spettatori: 1.500 circa.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author