Per la Green Basket continua a Ragusa il tour de force

Quattro giorni dopo, di nuovo in viaggio: il Green va a Ragusa, domani alle 18 al PalaPadua, per prolungare l’attuale striscia di sei successi.

Super lavoro per la squadra di coach Verderosa, dopo la brillante vittoria per 60-79 di mercoledì scorso a Messina: contro Ragusa si gioca un’altra partita molto competitiva, probante. Squadra giovane quella allenata da Massimo Di Gregorio, con elementi come il ’98 Gebbia o l’ala Chessari in grado di fornire eccellenti prestazioni pur in giovane età. Ottimo l’apporto poi di veterani come Mammana o il capitano Sorrentino e l’impatto del ’95 Canzonieri (14.3 di media, miglior realizzatore della squadra). Una squadra da sedici punti in classifica, per un rendimento di tutto rispetto di otto vittorie e tre sconfitte.

Il Green Basket cercherà, in questa partita, di togliersi subito di dosso le scorie fisiche dell’ultimo match contro Messina. Una trasferta pesante sia per logistica, col rientro notturno in città, che di energie: giovedì giorno di break per il gruppo, venerdì video e allenamento, sabato allenamento di tiro. Pochissimo tempo per preparare il match e molto riposo, per consentire agli acciaccati di recuperare condizione. In casa Green organico al completo per la trasferta. Alla vigilia ha parlato uno dei più esperti giocatori in organico, Gianni Trevisano: «Altra partita importante, loro in casa sono molto temibili. Squadra giovane, corrono, tirano, fanno canestro. Ambiente caldo, sarà una sfida difficile da affrontare».

Palla a due al PalaPadua alle ore 18, arbitri della contesa Luca Attard di Priolo Gargallo (SR) e Luca Moschitto di Catania.

  Fonte: Ufficio stampa Green Basket

Commenta
(Visited 53 times, 1 visits today)

About The Author