La Grifo Latte Prontogreen cede alla Nestor nel derby

Ponte Vecchio – Marsciano 69-73

PARZIALI: 23-13, 15-16, 6-21, 25-23
ARBITRI: Antonelli e Alessi
SQUADRA A: Ponte: Casavecchia, Tomassini 16, Olivieri 25, Vergoni 6, Concia 9, Prosciutti, Befani, Spagnoli, Rufini 10, Lattuga 6, All. Contu
SQUADRA B: Marsciano: Sargenti 2, Erbezzi 16, Rosati, Berti 8, Valigi, Cardaioli 6, Sensini 22, Domenichetti 4, Ripollino 12, Dominici 3, All. Mancini

 

Non bastano i 25 punti di Olivieri ad una Ponte Vecchio che incappa nel suo secondo stop consecutivo, ad opera di una Nestor che ha saputo recuperare anche dal meno 15 e ha dimostrato di avere più benzina nel concitato finale.
Eppure l’avvio era stato positivo per gli uomini di Sandrino Contu, nonostante la pesante assenza di Luca Capponi per i postumi dell’infortunio rimediato nello scorso turno: 14-2 il parziale per i ponteggiani, con tre triple consecutive di Olivieri ed un solido Rufini protagonisti. Marsciano risponde con Berti e il solito Ripollino, e chiude il primo quarto in ritardo di 10 lunghezze. Un margine sostanzialmente invariato fino a metà gara, con gli ospiti in crescita grazie alle percussioni di Sensini.
Dagli spogliatoi però escono due squadre diverse, la Grifo Latte fatica a ritrovare il ritmo e l’inerzia passa definitivamente nelle mani dei marscianesi, che in pochi minuti tornano a contatto trovando ancora in Sensini e in Erbezzi la chiave per far saltare la difesa avversaria. Da questo punto in poi la gara prosegue sul piano dell’equilibrio. A ridosso del traguardo la Nestor è a più cinque, ma Olivieri e Rufini confezionano il controsorpasso in un amen. Mancano meno di due minuti, Erbezzi segna un canestro pesantissimo da tre punti. La replica della Ponte Vecchio non è altrettanto efficace, ma ancora Olivieri conquista il rimbalzo offensivo e subisce fallo. Due su due dell’esterno rossoverde, ancora più uno Ponte, il cronometro indica 32 secondi ancora da giocare. Ora tocca a Marsciano, il match winner nelle mani di Ripollino che segna in rovesciata e subisce anche fallo. E’ l’azione decisiva, la difesa della Nestor recupera il pallone successivo e i ragazzi di Mancini possono esultare.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author