La Hippo Basket Salerno vince il derby con la Pallacanestro Salerno e resta in corsa per i play off

L’Hotel Baia delle Sirene Hippo Basket Salerno vince il derby cittadino con la Pallacanestro Salerno per 71-64 e, ad una sola giornata dal termine della stagione regolare, ha ancora la possibilità di strappare il pass per i play off. Il team caro al presidente Giosafat Frascino disputa una prova estremamente volitiva e, davanti ad oltre 200 spettatori, si aggiudica una vittoria di prestigio ai danni della capolista del girone B del campionato di Serie D. Il roster allestito dal diesse Giovanni Carmando ha vinto 7 delle ultime 8 gare disputate e così, dopo aver archiviato in anticipo il discorso salvezza, è tornato anche in lizza per un posto agli spareggi promozione. Il quintetto di coach Luca Silvestri è stato in vantaggio sin dai primi minuti, dimostrando una “fame” superiore a quella dei gialloblu. Nel finale capitan Antonucci e compagni hanno respinto il ritorno dei quotati avversari, che hanno dimostrato tutto il loro valore, ed hanno potuto far festa con i loro tifosi.

Il primo canestro della partita lo segna Lucinskas. Poi Sammartino realizza un libero e piazza un gancione di tabella. Quindi, una palla persa in fase di impostazione dai granata spalanca la strada di un facile contropiede a Guadagnola. Ai canestri nel pitturato di Di Somma e Sammartino risponde Del Prete con un arresto e tiro da fuori. Le due bombe in fila di Boninfante aprono un parziale favorevole alla Hippo che col rimbalzo offensivo di Di Somma e il sesto punto nel quarto di Sammartino chiude la prima frazione avanti 17-7.

La musica non cambia in avvio del secondo periodo. Fiorillo va in penetrazione sul lato debole e, cambiando mano, riesce a fare canestro nonostante l’azione irregolare ai suoi danni di un avversario. Boninfante scappa in contropiede, segna e subisce fallo anche lui. Dall’altro lato del campo Nigro stoppa Salvatore. Quindi si iscrive a referto anche Infante. Lucinskas, Guadagnola e Roberto La Sala suonano la carica per i gialloblu. Ma Nigro mantiene le distanze tra le due squadre. Con caparbietà Sammartino trova altri due canestri (uno dall’angolo e l’altro da sotto). Gli risponde ancora il lituano, il più lucido dei suoi. Il botta e risposta tra i due team prosegue: Boninfante, lanciato in contropiede, subisce fallo antisportivo, mentre nell’altra metà campo Angelo Lasala sfida e batte la difesa schierata, quindi il solito Lucinskas con una furbata ruba palla e prova ad accorciare il divario. La bomba di Manzi e i canestri di Fiorillo e Guadagnola portano le due squadre negli spogliatoi sul 36-23.

Nella ripresa Guadagnola diventa incontenibile (chiuderà il match con 32 punti). La Pallacanestro Salerno si rifà sotto grazie alle giocate del mancino sarnese, che si fa valere sia nell’area colorata che nel tiro dalla distanza. Sammartino, la seconda bomba di Manzi e due tiri dall’angolo di Di Somma rilanciano le quotazioni della Hippo. Ma il quarto è comunque favorevole ai gialloblu (17-23), che riescono a riportare il divario sotto la doppia cifra.

Si risveglia anche Lucinskas nell’ultima e decisiva frazione. Il lituano e Guadagnola sembrano finalmente coinvolti. La bomba di Roberto Lasala riporta i viaggianti sotto di una sola lunghezza. Ma la Hippo è determinata a portare a casa il successo e non arretra nemmeno nel momento di maggiore pressione degli avversari. Capitan Antonucci regala un assist al bacio che Sammartino tramuta in 2 punti. Guadagnola segna il nuovo -1 per gli ospiti ma a questo punto i granata, attenti in difesa, precisi dalla lunetta e bravi a sfruttare i liberi concessi dagli avversari (costretti a ricorrere al fallo sistematico) riescono a piazzare l’allungo decisivo. Finisce 71-64. La Hippo Basket Salerno si aggiudica il derby di ritorno e resta in corsa per un posto nei play off.

Nell’ultimo turno della regular season (che si giocherà sabato 28 aprile) la squadra del presidente Frascino dovrà andare a caccia di un’altra impresa sul campo del Basket Parete, sesto in classifica con 36 punti all’attivo. I granata devono vincere e devono sperare che almeno una tra Virtus Curti 04 (impegnata in casa con Saviano) e PromoBasket Marigliano (di scena in casa di Benevento) non faccia risultato. Solo così il quintetto di coach Silvestri potrebbe ottenere un posto nella griglia degli spareggi promozione.

HOTEL BAIA DELLE SIRENE HIPPO BASKET SALERNO vs PALLACANESTRO SALERNO 71-64

PARZIALI: 17-7; 19-16; 17-23; 18-18

Hippo Basket Salerno: Sammartino 17, Boninfante R. 13, Di Somma 11, Manzi 11, Fiorillo 10, Antonucci 4, Infante 3, Nigro 2, Oliva L., Anchini ne, Iacovazzo ne, Oliva M. ne

All. Silvestri

Pallacanestro Salerno: Guadagnola 32, Lucinskas 16, Del Prete 7, Lasala R. 6, Lasala A. 2, Salvatore 1, Pirrone, Bertolini, De Martino, Boninfante S. ne.

All. Monteleone

Arbitri: Milone e Picardo

Note: usciti per raggiunto limite di falli Salvatore (P), Di Somma (H) e Nigro (H); presenti sugli spalti oltre 200 spettatori per il derby cittadino.

Commenta
(Visited 71 times, 1 visits today)

About The Author