Globo Giulianova - Ilco Viterbo, pregara [aggiornato]

LA GLOBO GIULIANOVA ALLA PROVA DELL’ILCO VITERBO

Dopo una settimana di allenamenti senza particolari problemi fisici a rallentare la preparazione della gara di domani e dopo una settimana passata a metabolizzare la sconfitta di sabato scorso è ora di buttarsi a capofitto nella terza giornata di campionato. Un campionato che in queste prime battute si è dimostrato discretamente equilibrato con partite combattute e risolte solo negli ultimi minuti di gioco. Il terzetto composto da Montegranaro, Eurobasket e Palestrina è al comando con il 100% di vittorie ma la Globo Giulianova è dietro solo di due punti e pronta al guizzo felino.
La Globo, sebbene sconfitta sul campo dell’Eurobasket Roma, ha dimostrato al cospetto di una squadra importante e con grossi nomi che anche in questa stagione si potrà togliere belle soddisfazioni.
Ogni partita è diversa dall’altra e tutte vanno affrontate al 110% delle proprie possibilità, a partire proprio da quella di domani contro la Ilco Viterbo. La formazione laziale, neopromossa in Serie B, roster alla mano, è sicuramente una della più interessanti con giocatori di categoria come Cecchetti, lungo proveniente da San Severo, Rossetti e Chiatti protagonisti della storica promozione della scorsa stagione. A questi è stato aggiunto il bomber Fabio Marcante, vero “big” per il campionato: una vita in B1 e visto in zona con la casacca del Roseto Sharks un paio di stagioni fa. La formazione di coach Cipriani, a pari punti in classifica con la Globo Giulianova, viene dalla vittoria casalinga contro il Fondi mentre la prima giornata, è stata sconfitta in trasferta sul campo della corazzata Poderosa Montegranaro.
Appuntamento con la palla a due domani, 18 ottobre, alle ore 18:30 sul parquet casalingo del PalaCastrum.


La Ilco Stella Azzurra in cerca di conferme a Giulianova

Trovati i primi due punti interni contro Fondi, ora la IlcoSstella Azzurra proverà a fare altrettanto sul campo del Giulianova. L’appuntamento con il terzo turno del campionato di serie B è per sabato 18  alle 18 in Abruzzo per un match che,però, non sarà affatto facile: gli abruzzesi sono formazione quadrata, esperta, quindi molto ostica, ma Viterbo nel match di domenica scorsa ha dimostrato di avere carattere e tutte le carte in regola per giocarsela. 

“Abbiamo rotto il ghiaccio con Fondi nel match del PalaMalè – afferma il tecnico biancostellato, Fausto Cipriani – ora vogliamo farlo anche lontano da casa. Non sarà facile, ma il nostro obiettivo è quello di provarci sempre e comunque. I due punti di domenica scorsa, al di là della classifica, ci hanno dato gioia e morale e per una squadra giovane come la nostra è stato veramente molto importante. Allo stesso tempo quella vittoria ci ha anche detto che dobbiamo proseguire con il lavoro intrapreso e che dobbiamo attendere ancora un po’ per vedere i risultati definitivi”.

Attenti a Giulianova:

“E’ una squadra molto esperta che naviga in questa categoria da tantissimo tempo – prosegue il tecnico della Stella – hanno un quintetto base di alto livello composto da giocatori che conoscono molto bene la serie come Papa, Pastore, Sacripante e Gallerini; mentre nel pitturato possono contare su Rudy Diener (cugino del più famoso Travis) che ha calcato anche i campi di serie A”. 

Durante la settimana la squadra ha svolto le regolari sedute di allenamento, unici assenti Mauro Fogante per influenza (per lui c’è stato il ritorno in campo solo giovedì) e Andrea Meroi che è ancora fermo per un problema alla caviglia. Sedute che sono state estremamente utili per Umberto Meschini e Fabio Marcante: “Entrambi, ma per motivazioni diverse, non hanno fatto la preparazione – aggiunge Cipriani – ma devo dire che grazie alla continuità del lavoro e all’impegno stanno pian piano crescendo. La loro importanza per noi si è vista con Fondi: Marcante lo conoscevamo e sapevamo quello che poteva darci, mentre Meschini quando è entrato ha cambiato la gara e dire che gli manca veramente tanto prima di arrivare al top”.

Con Meroi out sicuro e Fogante in forse (per lui sarà fondamentale la rifinitura di venerdì sera) a meno di imprevisti dell’ultima ora andranno a referto gli stessi dieci della scorsa giornata: Giacomo Chiatti, Tommaso Rossetti, Riccardo Rovere, Sebastiano Manetti, Matteo Brunelli, Fabio Marcante, Umberto Meschini, Alessandro Cecchetti, Mauro Fogante, Simone Rogani.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author