La Ilco Viterbo prepara la trasferta di Giulianova

La Ilco Stella Azzurra prepara la trasferta di Giulianova

Intensa settimana di allenamenti per la Ilco Stella Azzurra dopo la buona prova dell’esordio casalingo in serie B, che ha portato i primi due punti in classifica. Tutta la squadra sta seguendo attentamente sia le sedute tecniche che quelle atletiche e in particolare Umberto Meschini e Fabio Marcante che recuperano velocemente il tempo perduto, il primo causa un problema muscolare che lo ha tenuto fermo circa un mese e il secondo per il suo arrivo recentissimo in maglia biancostellata. 

Ancora in infermeria invece Andrea Meroi, che sta recuperando da un brutto colpo rimediato venerdì in allenamento che si è rivelato più fastidioso del previsto e Mauro Fogante, colpito da influenza e fermo da lunedì.

Venerdì (17 ottobre) ci sarà l’ultima seduta al PalaMale’, senza l’abituale rifinitura del giorno dopo, dato che la Stella giocherà proprio l’anticipo nel pomeriggio di sabato (palla a due dalle 18) su un campo assai difficile come quello di Giulianova. La squadra marchigiana è reduce dalla vittoria in casa sulla Stella Azzurra Roma e dalla sconfitta di misura di domenica scorsa subita a Roma contro la forte compagine dell’Eurobasket del fuori categoria Righetti. I padroni di casa vorranno quindi rifarsi subito della battuta d’arresto ed il compito dei viterbesi non sarà certo agevole. Ma d’altra parte Rossetti e soci sono del tutto consapevoli della qualità di questo campionato, ma dopo la bella prova casalinga contro Fondi vogliono continuare a far bene.

“Con l’intera dirigenza – dichiara il presidente Giorgio Ricci – siamo veramente felici della bella prova di domenica. I ragazzi si sono ben comportati, ci hanno creduto ed hanno acquisito consapevolezza dei loro mezzi. Ogni partita sarà quest’anno per noi una battaglia, ma non ci mancano qualità e carattere per affrontarle tutte con lo spirito giusto. Contro Fondi abbiamo dimostrato di poter battere anche squadre titolate e di grande esperienza. A Giulianova andiamo con la voglia di fare bene, di dare il massimo e senza alcuna pressione. Questo è un gruppo che sta bene insieme in campo e fuori. Anche i nuovi arrivati si trovano benissimo a Viterbo e questo clima è quello giusto. Con il tempo non possiamo che crescere per levarci anche qualche bella soddisfazione, per noi e per tutti i nostri tifosi. Domenica abbiamo toccato oltre 400 presenze, ma vogliamo incrementarle perché non ci stancheremo mai di dire che il calore del PalaMalè può essere in tante occasioni la nostra carta vincente, certamente collegato a tanto, tanto impegno, necessario in un campionato come questo, per reggere il passo”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author