La Luiss si arrende al più forte Eurobasket Roma

ASD LUISS ROMA – EUROBASKET ROMA 65-80

 

Parziali: 14-28; 34-49; 43-67.

ASD LUISS Roma: Faragalli 6, De Dominicis 4, Chiatti 6, Scuderi 3, Faccenda 5, Marcon 3, Rambaldi 15, Beretta 10, Miriello 7, Gorrieri 6. All: Paccariè.

Eurobasket Roma: Dip 14, Casale 10, Fanti 7, Stanic 4, Righetti 20, Staffieri 5, Tomasello 5, Birindelli 9, Cicchetti, Rizzitiello 6. All: Bonora.

Il derby di Roma lo vince la capolista Eurobasket che batte 80-65 l’ASD LUISS, si conferma in vetta e conquista l’accesso alle Final Four di Coppa Italia in scena il prossimo marzo a Rimini. Una vittoria mai in discussione quella ottenuta dalla squadra di Bonora che ha dimostrato sin da subito di voler regalarsi la storica partecipazione alle finali di Coppa, e che si è imposta su una LUISS volitiva ma che nulla ha potuto contro i primi della classe.

Per la formazione universitaria, per cui tutti gli atleti sono andati a referto, buone le prestazioni di Beretta, che ha realizzato un’altra doppia-doppia con 10 punti e 11 rimbalzi, e Rambaldi che ne ha messi a referto 15, mentre per l’Eurobasket a spiccare è stata tutta la classe di Alex Righetti che ha chiuso la sua partita con 20 punti, 6 rimbalzi e 4 assist, seguito dai 14 punti e 7 rimbalzi di Dip.

CRONACA – Il match inizia con la tripla di Faragalli, seguita dai canestri di Righetti, Fanti e Gorrieri: 5-4 dopo 2’ di gioco. L’Eurobasket allunga sul +9 al 5° con due triple di Staffieri che costringono Paccariè al primo time-out del match: 7-16. La LUISS reagisce subito con il canestro dalla lunga distanza del rientrante Rambaldi (10-16) ma Righetti risponde allo stesso modo, seguito da Dip, e il vantaggio degli ospiti tocca la doppia cifra: 10-23 al 7°. Righetti domina nella metà campo offensiva e l’Eurobasket ne approfitta, dopo i canestri di De Dominicis e Gorrieri, per doppiare i padroni di casa per il 14-28 su cui si chiude il primo quarto.

La seconda frazione si apre con 5 punti consecutivi di Righetti intervallati dai liberi di Chiatti, che consentono all’Eurobasket di volare sul +17 dopo 90’’: 16-33. Gli universitari provano a restare in partita con Beretta e Rambaldi, ma gli uomini di Bonora sono determinati e concentrati e con Fanti allungano sul +18 a metà quarto: 20-38, con un altro minuto di sospensione chiesto da Paccariè. La LUISS accorcia con un gioco da 4 punti (fallo e tripla) di Rambaldi, ma l’Eurobasket risponde subito con Dip per il 42-26 in proprio favore al 16°. I ragazzi luissini non riescono ad impensierire particolarmente gli ospiti e Righetti con 4 liberi consecutivi finalizza il +20 a 2 minuti dal rientro negli spogliatoi: 26-46. Il quarto si chiude con la reazione dei padroni di casa i che con la tripla sulla sirena di Rambaldi vanno al riposo sul -15: 49-34 il punteggio in favore del team di Bonora.

I primi punti dopo il rientro dagli spogliatoi li realizza Dip con 5 punti consecutivi che valgono il +20 per l’Eurobasket dopo 2’: 34-54. Gli ospiti allungano sul +23 con il nuovo arrivo Rizzitiello (37-60) ma due realizzazioni consecutive di Beretta riportano la LUISS sul -19 al 26°: 41-60. La partita scorre con l’Eurobasket che gestisce l’ampio margine di vantaggio accumulato ed incrementato con Birindelli per il -24 con cui si chiude la terza frazione: 43-67.

L’ultimo quarto vede la LUISS andare a referto con De Dominicis e 5 punti consecutivi di Miriello (50-71) poi Casale restituisce il +17 ai suoi a 7’ dal termine del match: 50-73. Faccenda dalla media distanza e una schiacciata di Beretta riportano la LUISS sul -20 (55-75) dopo il -25 finalizzato da Birindelli a 3’ dalla sirena finale. Il match prosegue senza troppe difficoltà per l’Eurobasket che chiude la partita sull’80-65 in proprio favore dopo i canestri finali di Scuderi e Faragalli.

Danila Di Biase

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author