La Maddalena Vision domina contro Viterbo

La Maddalena Vision Palermo supera brillantemente Viterbo, col netto punteggio di 67-42: fame, grinta e un inizio strepitoso la chiave del match.

Partenza bruciante infatti per le palermitane che realizzano un 16-0 di parziale sull’onda di una difesa esaltante e un attacco bilanciato, che costruisce tanti tiri in ritmo: Costanza Verona, Bungaite, Riccardi e Manzotti segnano ogni tiro piazzato. I primi punti di Viterbo, in trasferta senza Ciavarella e con la straniera Yordanava in lista ma non utilizzabile, arrivano con Filoni dopo 7′ di gioco e bloccano la rottura prolungata della squadra ospite, che prova con pressione tutto campo e zona a cambiare ritmo al match: non basta, perchè due liberi di Ferrara e le triple di Riccardi e Aleo sanciscono il 24-5 dopo il primo periodo.

Gestisce con grande tranquillità il vantaggio la formazione di coach Torriero che scollina anche oltre i venti punti di vantaggio nella seconda frazione: tutte le giocatrici impiegate vanno a referto e regalano giocate apprezzabili per impegno e presenza nel match. La Maddalena Vision diverte il pubblico con alcune belle giocate offensive e difensive: spettacolari un paio di stoppate di Costanza Verona, che per ben quattro volte rispedisce al mittente i tiri avversari. Il parziale di 41-19 è indicativo di una partita che Palermo controlla senza problemi dopo la prima metà di gioco.

Il terzo quarto si apre con un po’ di paura per le viterbesi quando in uno scontro di gioco Flauret rimedia un brutto colpo allo sterno. La partita si ferma per consentire ai medici all’ingresso in campo per le dovute cure: sulle prime, nulla di grave la numero 14 gialloblu che lascia anzitempo il match a scopo precauzionale (ritornerà in panchina dopo un breve stop negli spogliatoi). Sul campo, la partita ha poco da dire col punteggio che levita a favore delle padrone di casa. Lodevole l’intensità di Palermo che continua a mantenere un solidissimo vantaggio portandosi sul 56-32 a fine terzo quarto andando, come nella partita contro Salerno, a gestire agevolmente le rotazioni.

In verità, l’avversario ha già abbandonato da tempo ogni velleità: senza due fari del proprio gioco, Viterbo soffre l’aggressività palermitana e ha davvero poche soluzioni tattiche cui fare affidamento. I 35 tiri da dietro l’arco (appena quattro realizzati) rendono bene la mancanza d’idee in attacco delle viterbesi. Qualche lampo arriva da Spirito, Filoni, Cutrupi; la palermitana di nascita Riccobono ci mette voglia; ma le ospiti paiono senza energie. Ne approfitta la Maddalena Vision che dilaga nel quarto periodo sull’asse Aleo-Riccardi, che vanno in doppia cifra assieme a una Bungaite da 12 punti e 8 rimbalzi in appena 17′ di gioco. Alla sirena finale il punteggio è di 67-42 e la marcia della Maddalena Vision può proseguire: prossima fermata, La Spezia, per la partitissima della ventunesima giornata.

Maddalena Vision Palermo-Defensor Viterbo 67-42

Maddalena Vision Palermo –  C. Verona 6 (3/5, 0/2), Ferretti 4 (2/3, 0/2), Manzotti 6 (0/2, 2/6), Riccardi 10 (1/2, 3/5, 1/3), Bungaite 12 (4/4, 4/8); Aleo 12 (3/3, 2/5), Ermito 2 (1/4), M. Verona 4 (2/4), Ferrara (2/4, 0/1), Tennenini 9 (1/1, 1/3, 2/4), Cerasola, Giannalia ne. All. Torriero.

(T2: 19/37, T3: 7/23, Rimbalzi: 51, Recuperi: 21, Perse: 26, Assist: 15, Valutazione: 96)

Defensor Viterbo  Spirito 10 (6/7, 2/6, 0/4), Orchi (0/3, 0/1), Riccobono 9 (2/2, 2/6, 2/11), Romagnoli 8 (1/3, 2/8), Cutrupi 5 (1/1, 2/4); Filoni 7 (2/3, 1/3), Puggioni (0/7), Flauret 3 (1/2, 1/1, 0/1), Ndiaye (0/3), Yordanova ne. All. Scaramuccia, Vice: Romagnoli.

(T2: 10/29, T3: 4/35, Rimbalzi: 35, Recuperi: 26, Perse: 21, Assist: 3, Valutazione: 28)

Arbitri – Lucia Bernardo di San Nicola La Strada (CE) e Simona Belprato di Cercola (NA).
NOTE
Parziali: 24-5, 17-14 (41-19), 15-13 (56-32), 11-10 (67-42).
Falli: Maddalena Vision 14 – Viterbo 15. Tiri liberi: Maddalena Vision 8/11 – Viterbo 10/12.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Riccardi 9, Recuperi Riccardi 5, Stoppate C. Verona 4, Valutazione Riccardi/Bungaite 20, Falli subiti Ferrara/Bungaite 3, OER Aleo 1,5. 

Giuseppe Corrao

 

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author