La Maddalena Vision sfida la capolista La Spezia

Impegno durissimo per la Maddalena Vision, che sabato sfida l’imbattuta La Spezia in trasferta, su un campo dove in pochi hanno fatto bella figura.

La Spezia, nettamente miglior attacco e miglior difesa del campionato, si esalta tra le proprie mura, dove concede appena 46.5 punti a gara. In attacco viaggia in media con le cifre stagionali, altissime, che dicono 74.2 punti a gara in casa e 75.5 nelle venti partite (tutte vinte) disputate. Inutile dirlo, la giocatrice simbolo è la lettone Lauma Reke, 18.9 punti e 10.7 rimbalzi in 32′ di gioco: vanno in doppia cifra anche l’esterna Marta Granzotto, 11.8 punti, e Laura Reani, 10.1 punti a gara. L’attacco è gestito dalla velocissima play Valentina Costa, 1.4 assist a match.

La Maddalena Vision punta su intensità e voglia per mettere in difficoltà una squadra più lunga e fisicamente molto preparata, capace di sostenere quest’anno anche una partita da cinque supplementari senza battere  ciglio. «Sono una formazione tecnicamente e fisicamente attrezzata, – ha detto il preparatore Marco Abbatenoi nelle ultime settimane abbiamo intensificato i carichi, non specificatamente per questo impegno ma per programmare sul lungo termine (Playoff). La squadra è in forma e il morale è alto, si lavora bene». Palermitane al completo per la trasferta.

Palla a due dell’incontro alle ore 17 al Palazzetto Montepertico della città ligure, arbitrano Sara Canali di Gandino (BG) e Cristina Mignogna di Milano.

 

 

Giuseppe Corrao

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author