La Madel ritorna alla vittoria espugnando Imola

 

Una Madel tutta grinta, determinazione e difesa espugna (finalmente!) il

difficilissimo campo di Imola e si insedia al terzo posto in compagnia di San

Marino e Ferrara.

La squadra di Giuliani ha subito le idee chiare e parte fortissimo con un Amoni

formato extralusso: 9-2 e 18-9 per i biancoblu.  Imola ovviamente non ci sta, e

trascinata da capitan Corcelli recupera il divario e si porta avanti 23-18 nel secondo

quarto.  Coach Julius chiama timeout per rinfrescare le idee ai suoi ragazzi, la palla

torna in post basso ad Amoni che è semplicemente inarrestabile: saranno 34 i

punti finali.

Primo tempo che  si chiude sul +3 per i bolognesi. Nel terzo quarto assistiamo al

momento migliore della Virtus Imola, Corcelli è implacabile e la coppia Zambrini-

Vignali lo aiutano. I gialloneri concludono il terzo quarto sul +2, ci si aspetta un

lungo rush finale.

Con Nucci fuori prematuramente per falli e una prestazione al tiro insufficiente

fino a quel momento, i segnali non sembrano incoraggianti.  Ed invece la Salus

sfodera un ultimo quarto da mille e una notte: Fimiani in regia è perfetto, Parma

Benfenati sotto le plance un leone. Imola raddoppia costantemente Amoni in post

basso ma regala una serie di tiri aperti a Lugli e Percan, che non falliscono dalla

grande distanza.

Si tocca il +12, Imola prova un recupero disperato ma è troppo tardi.

La Madel vince una partita fondamentale, portandosi a +4 da una squadra

considerata tra le pretendenti per uno dei primi 4 posti.


NPC – MADEL 67 – 73

(15-18; 36-39; 52-50)

VSV Imola: Dalpozzo 4, Dal Fiume 6, Murati ne, Zambrini 12, Sabattani 2, Creti

ne, Fin 7, Corcelli 18, Vignali 12, Sangiorgi 6. All. Lunghini.

Madel: Savio 6, Fimiani 7, Amoni 34, Nucci 4, Conidi ne, Percan 6, Granata 2,

Zanoni, Lugli 6, Tubertini ne, Parma Benfenati 8. All. Giuliani.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author