La Magika ad Empoli per continuare sulla strada ritrovata

Sabato scorso il successo della Magika a Castellammare di Stabia è stato importantissimo per diversi aspetti: da un punto di vista di tecnico, con una prestazione che ha ridato fiducia specialmente dal lato difensivo; da un punto di vista di morale, in un periodo tutt’altro che facile e da un punto di vista di classifica, con la Magika ancora saldamente al terzo posto, in virtù anche delle sconfitte delle inseguitrici più vicini.

Questo sabato ad Empoli tuttavia non sarà facile. La Scotti Empoli è una squadra che può mettere in difficoltà formazioni più quotate, come dimostra la sconfitta di soli tre punti contro Ferrara, e trovare soluzioni in gare punto a punto come nei successi contro Progresso Bologna e Ariano Irpino. Nelle ultime 5 gare la squadra toscana ha due vittorie e tre sconfitte, tra le quali l’ultima a Salerno.

All’andata al PalaFerrari vincemmo 52-43, una partita in grande equilibrio nel primo tempo e poi condotta nel secondo. Nelle file di Empoli allora non c’era Nadia Calamai, arrivata a metà dicembre alla Scotti e capace di incidere in diverse partite.

Questo il commento di Paolo Seletti: “Rispetto all’andata hanno inserito Nadia Calamai, una giocatrice forte, un’esterna con tanti punti nelle mani che abbiamo incontrato quando era a Stabia l’anno scorso, è brava, sa fare tante cose. E’ principalmente un attaccante che dà a Empoli ulteriore qualità. Loro stanno facendo risultati discontinui: alcune prestazioni ottime ed altre molto meno. Come sempre tuttavia è inutile che stiamo tanto a guardare cosa fanno loro; noi più che altro abbiamo ritrovato la strada e adesso sarebbe un peccato mortale tornare a perderla.”

La palla a due è alle ore 21.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author