La Magika cade contro Civitanova Marche

La Magika cade contro Civitanova Marche dopo essere partita bene nel primo quarto ed aver ripreso il match dopo un momento negativo nel terzo periodo. Sul 56 pari a 1 minuto dalla fine decidono il match alcuni errori e i liberi a segno per Civitanova. E’ la seconda sconfitta consecutiva in casa, ed anche se il terzo posto è ancora in solitaria ora le avversarie si avvicinano alle maghette. Tra le castellane pesano le assenze di Panella e Visconti, ko in settimana per problemi influenzali. 

 

LA PARTITA

Magika Castel San Pietro Terme – Infa Feba Civitanova Marche 56-62 (parziali: 20-13, 10-17, 12-19, 14-13)

 

MAGIKA: Zampiga ne, Gianolla 15, Venturi ne, Michelini, Capucci 5, Melandri, Franceschelli 7, Brunetti 9, Pazzaglia, Santucci 14, Pieropan 6, Furlani. All. Seletti.

CIVITANOVA MARCHE: Zaccari ne, Gomes 13, Perini 15, Bocola ne, Trobbiani 8, Delibasic 8, Di Costanzo 9, Marinelli, Stronati ne, Manzini 9, De Luna ne. All. Melappioni.

 

Il primo possesso della partita vede subito una tripla a segno di Capucci. Nel primo periodo di gioco si alternano poi due break: Civitanova, sotto 8-4, piazza un 9-0 e va avanti 8-13. La Magika risponde con un 12-0 e chiude il primo quarto avanti 20-13. Riemerge Civitanova tuttavia nel secondo periodo. Gomes è la protagonista principale: 10 punti nel quarto che guidano il nuovo sorpasso ospite, prima che un contropiede a segno di Franceschelli impatti a 30 la prima metà di gara. Grande energia di Carlotta Gianolla tra le maghette, che senza Visconti e Panella, hanno le rotazioni accorciate.

Al rientro dopo la pausa la Magika inizialmente riprende il vantaggio ma ancora una volta non dura. La squadra marchigiana, sotto 39-37, infila un break di 11-0 e raggiunge il massimo vantaggio sul 39-48. Nei secondi finali del quarto Franceschelli tenta la tripla e sull’errore è bravissima Gianolla ad afferrare il rimbalzo e segnare allo scadere. 42-49 dopo tre quarti di gara.

La gara nel quarto periodo si fa ancor più nervosa di quanto non era in precedenza. Santucci prende ritmo e guida il recupero della Magika che impatta di nuovo la partita. Sul 50 pari Manzini segna da tre, di nuovo pari e altra tripla di Manzini, alla quale risponde ancora Santucci, sempre da oltre l’arco: 56 a 56 a 80 secondi dal termine. Una disattenzione in area costa un rimbalzo offensivo e due punti di Delibasic, che regala il nuovo vantaggio all’Infa Feba, a 58” dalla fine. La Magika perde palla in due possessi e negli ultimi secondi ricorre al fallo sistematico: 2/2 di Perini, +4 Civitanova a 12” dal termine. Errore da tre di Franceschelli, altro fallo sistematico e altro 2/2 di Perini, che chiude il risultato sul 56-62.

La Magika paga una brutta serata ai liberi (8/17 alla fine), alcuni errori da sotto canestro e ancora tante palle perse (27).

 

UN GRANDE GRAZIE AGLI OSPITI DELLA SERATA: TUBITEX, AGEOP E BBG STUDIO’S!

L’azienda Tubitex, specializzata nel settore cartotecnico dove è una realtà importante a livello nazionale ed europeo, progettando e vendendo tubi, tubetti e anime di cartone, è stata sponsor della partita.

Nell’ambito dell’iniziativa MAGIKAssist la gara era ancora dedicata ad AGEOP e al progetto Lotto Anch’io, che partirà domani lunedì 1 febbraio e culminerà con un grande evento in Piazza Maggiore a Bologna domenica 21 febbraio, al quale anche Magika Pallacanestro sarà presente.

Infine, grazie alle giovani ballerine della scuola di danza BBG Studio’s che hanno intrattenuto il pubblico all’intervallo con una bella esibizione!

 

PROSSIME PARTITE

La Magika ora avrà due gare consecutive in trasferta: sabato 6 febbraio a Castellammare di Stabia e sabato 13 febbraio a Empoli. Il prossimo impegno casalingo per le maghette sarà sabato 20 febbraio contro Ancona.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author