La Magika riprende il cammino da Viareggio

Mercoledì 6 gennaio la Magika riprenderà il suo campionato dopo la pausa di queste festività. Dopo le prime dodici ottime gare che han dato alla Magika dieci successi e due sconfitte nelle quali tuttavia le maghette sono uscite a testa altissima, la squadra di Castel San Pietro Terme giocherà l’ultima partita del girone d’andata a Viareggio.

 

Viareggio dopo aver perso le prime sette gare del campionato ha infilato tre vittorie consecutive e poi perso le ultime due, 6 punti in classifica che la posizionano attualmente al quartultimo posto. Viareggio ha cambiato marcia dall’inserimento di Federica Iannucci nel proprio roster, arrivata da Crema a novembre. Paolo Seletti presenta così il prossimo match della Magika:

 

“Viareggio è una squadra che sta facendo meglio da quando ha inserito Iannucci, la miglior marcatrice del campionato dell’anno scorso e che quest’anno si è ripresentata a 20 punti abbondanti di media a partita, è una che sposta e questo ha dato serenità alle altre che fino a quel momento avevano un po’ stentato, mentre adesso sono una squadra che sul proprio campo può essere molto pericolosa. Hanno un quintetto di livello, con la playmaker Lisa Tripalo che ha un trascorso in A1 importante, è una playmaker di stazza (seconda rimbalzista di squadra), con caratteristiche ben definite; Ana Bozic è la loro straniera (affrontò due volte la Magika lo scorso anno con la maglia di Genova) e sicuramente è una grande tiratrice; da tre gioca Iannucci e poi giocano con un settore lunghe atipico, con due quattro quali Jennifer Bertucci e Elena Bindelli e come vero cinque hanno dalla panchina Chiara Villarini che è una delle lunghe giovani più interessanti a livello italiano. Queste principalmente sono le sei giocatrici dal maggior peso specifico nelle rotazioni di Viareggio.

 

Per noi sarà importante capire come usciremo dal periodo di Natale, che è stato caratterizzato dal tentativo di recuperare le tante infortunate e da diversi impegni con le Nazionali. Fino adesso siamo riusciti ad allenarci un po’ a singhiozzo e dovremo essere brave a far fruttare gli ultimi tre-quattro allenamenti prima della ripresa. La prima partita dopo la pausa è sempre rischiosa, ma non siamo più delle bambine e dobbiamo essere consapevoli che adeguarci ogni volta al nostro avversario, non imporre il nostro gioco e cercare di chiudere le partite in volata è un gioco che prima o poi ci costerà caro e dovremo assolutamente invertire questa tendenza, perciò richiederemo alle ragazze un approccio molto determinato.”

 

Palla a due a Viareggio alle 18 di mercoledì 6 gennaio. Tre giorni dopo la Magika sarà di nuovo in campo e di nuovo in trasferta per iniziare il girone di ritorno sul campo di Ferrara in una sfida d’alta classifica davvero intrigante.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author