La Magika vince a Brindisi e torna al successo

La Magika riprende la corsa espugnando Brindisi in una partita più tirata di quello che non dica il risultato finale. La trasferta di Brindisi è per la Magika la seconda trasferta in aereo della sua giovane storia: sveglia alle 4, decollo alle 6:30 e la mattinata prosegue in giro per la città pugliese in una bella giornata di sole. Alle 18 si alza la palla a due e la partita inizia già come una gara diversa da quella dell’andata quando le maghette si imposero in modo piuttosto agevole. Spesso in equilibrio, la gara prende una direzione netta solo nel quarto periodo: Castel San Pietro allunga in un paio di occasioni e tocca anche il +16 a 2 minuti dalla fine.

 

LA PARTITA

Guarnieri Tour Operator Brindisi – Magika Castel San Pietro Terme 51-65 (parziali: 14-17, 18-17, 12-12, 7-19)
Brindisi: Toscano 2, Falcone, Fersino, Boccadamo 12, Rodriguez Perez, Lauria 8, Saracino 2, Miccoli 7, Siccardi 15, Tolardo 5. All. Ermito

Magika: Panella 2, Gianolla 12, Michelini, Capucci 7, Franceschelli 2, Visconti 10, Brunetti 12, Pazzaglia 4, Santucci 16, Pieropan ne. All. Seletti

 

Parte bene Brindisi che resta in vantaggio per i primi minuti. La Magika riesce a recuperare e compiere il sorpasso, chiudendo avanti il primo quarto di tre lunghezze. Con un mini allungo la squadra di Seletti tocca il +7 in avvio di secondo quarto, ma la Guarnieri Tour impedisce alle maghette di andar via. Brindisi resta in partita e rientra a -2 a metà gara, 32-34.

Le padroni di casa, spinte dalla loro leader Valentina Siccardi, impattano dopo 3’ della ripresa, 44 pari. Il terzo quarto continua punto a punto e a 10 minuti dal termine la Magika è ancora avanti di soli due punti.

Nel quarto periodo la Magika compie un mini break, ma Brindisi rientra ancora a -3. Altri colpi magici a segno con Brunetti e Santucci (47-56 a 7’ dalla fine). Brindisi prova a rispondere ma Capucci mantiene il vantaggio. La doppia cifra di scarto arriva a 4’ dalla fine, ancora con Lella. I giochi li chiude definitivamente una tripla di Alessandra Visconti che scrive il +16, 49-65 a 2’ dalla sirena finale.

51-65 il risultato conclusivo per la Magika in una gara combattuta e resa non facile dalle rotazioni corte. A livello di cifre statistiche 23 di valutazione per Federica Brunetti, con un ottimo indice di valutazione offensiva. Bene ai liberi le maghette, che chiudono con 23/28 dalla linea, uno dei migliori dati stagionali.

 

IL COMMENTO DI PAOLO SELETTI

“Partita molto maschia in un PalaZumbo tanto gremito quanto ghiacciato. Abbiamo impiegato tre quarti e mezzo per riuscire a scrollarci di dosso la loro resistenza, poi in un momento in cui era a riposare Siccardi abbiamo approfittato per fare un break grazie comunque ad un lavoro di ‘ricompattamento’ di squadra. Le ragazze dopo aver accusato freddo, arbitri, avversarie, compagne di squadra e chiunque fosse dentro al PalaZumbo finalmente si son messe a parlare tra di loro e a mettere a posto alcune cose e hanno tirato fuori un grande finale. Un grande finale spinto dalla buona verve di Brunetti nell’ultimo quarto, oltre a lei Santucci, Visconti e Gianolla in doppia cifra, Capucci abbastanza solida, Pazzaglia ha portato un mattoncino alla causa e Franceschelli è stata come sempre superlativa nella metà campo difensiva. Per chiudere, ottima la location e l’aiuto che ci ha dato la società ospitante a livello di organizzazione.”

 

PROSSIMA PARTITA

La prossima partita della Magika sarà sabato 30 gennaio al PalaFerrari di Castel San Pietro Terme quando le maghette affronteranno Civitanova Marche nella quarta giornata di ritorno. Sarà l’ultima partita in cui sarà possibile acquistare le tessere DAMMI UN 5, per vedere le ultime 5 partite di regular season casalinghe al costo di 4 partite (20 euro).

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author