La Mastria Vending Catanzaro vince in trasferta contro Venafro

Arriva il successo in casa Planet con la prima vittoria della stagione e i due importantissimi punti conquistati nella gara in trasferta contro Venafro. Un campo difficile e ostico sul quale, però, gli uomini della Mastria Vending Catanzaro son riusciti a tirar fuori gli artigli e il carattere, ottenendo così un successo che, in parte, inizia già a confermare le potenzialità di un roster, costruito con oculatezza dalla società giallorossa, ma capace e volenteroso. I giallorossi ripartono quindi dalla seconda giornata e trovano ragione; difendendo alla grande e palesando già netti miglioramenti nella fase offensiva. La voglia di portare a casa il risultato, infatti, motiva la Mastria Vending Catanzaro che colpo su colpo risponde alle iniziali velleità dei padroni di casa. Soddisfatto il tecnico giallorosso Andrea Cattani che riconosce alla sua squadra – <<la bravura di esser entrati in campo senza paura. I ragazzi hanno fin da subito imposto il proprio gioco e alla fine siamo riusciti a fare nostra la partita>>. Tuttavia il Catanzaro dovrà continuare a lavorare con l’obiettivo di crescere prima di tutto come gruppo, maturando l’esperienza e rendendo il meno complicata possibile la strada da perseguire. <<La mia idea – ha affermato Cattani, nel dopo gara – è quella di continuare a lavorare sulla personalità della squadra; viste le buone cose registrate in trasferta contro Venafro, su un campo certamente non facile da gestire, ora tocca sopratutto delineare il vero carattere del gruppo, dare loro consapevolezza nei propri mezzi per conquistare fiducia, prima di tutto, in loro stessi>>. <<Il punteggio di domenica – ha detto ancora il coach giallorosso – dimostra che in attacco dobbiamo ancora migliorare ma il campionato è ancora lungo e c’è tempo per crescere sotto ogni punto di vista>>. La squadra, infatti, sta bene e ha intenzione di dare il suo massimo contributo alla causa. Una circostanza, questa, confermata anche dalle prestazioni dei singoli atleti scesi in campo nella partita in Molise. A partire dai 21 punti siglati dal giovane capitano Gianluca Carpanzano e dai 16 di Davide Naso. <<Ma tutti, nessuno escluso – secondo Cattani – hanno fatto una buona partita, dal capitano ai giovanissimi Cossari e Calabretta che, insieme agli altri, sono riusciti anche a dimostrare la validità di una “panchina” che ha dimostrato di essere all’altezza del proprio compito, non appena chiamata a scendere in campo; plauso anche a Di Dio, new entry del gruppo, che ha dimostrato grande attaccamento alla maglia e altrettanta voglia di fare, nonostante un blocco alla caviglia che non gli ha permesso di essere al cento per cento della forma>>.

TABELLINO

Dynamic Venafro: Fossati 4, Tamburini 8, Loughlimi 7, Minchella 10, Chiari 16, Capuano 7, Brusello 0, Cardarelli 2, Montanaro 0, D’Amico 0. Coach: Arturo Mascio-

Mastria Vending Catanzaro: Carpanzano 21, Naso 16, Abassi 13, Di Dio 4, Sereni 9, Fratto 0, Calavretta 2, Infelise, 0, Cossari 2, Rotundo 0.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author