La MD Discount-Quarta Caffè Monteroni cade davanti ad un perfetto Pescara

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni (61): Rodríguez (12), Ingrosso (7), Potì (3),  Ianuale (8), Mocavero (24), Martina, Pinto, Prete, Paiano (8), Stefanizzi. All: Stefano Manfreda.

 

Amatori Pescara (78): Rajola (13), Pepe (15), Timperi (21), Di Donato (14), Polonara (9), Di Fonzo, Bini, Timperi Mat., Tabbi (6), Tagliamonte. All: Giorgio Salvemini.

 

Parziali: 16-20; 22-19; 16-18; 7-21.

Progressivi: 16-20; 38-39; 54-67; 61-78.

 

Arbitri: Matteo Semenzato e Alberto Perocco.

 

Un’imperfetta MD Discount-Quarta Caffè Monteroni cede il passo ad una frizzante Amatori Pescaranell’ottava giornata di serie B, uscendo sconfitta dal Pala “Quarta-Lauretti” con il risultato finale di 61-78.

 

I padroni di casa si affidano al solito quintetto composto da Rodríguez, Ingrosso, Potì, Ianuale e Mocavero, mentre coach Salvemini risponde con Rajola, Pepe, Timperi, Di Donato e Polonara. Pronti, via e i viaggianti mettono in chiaro le loro intenzioni, con Di Donato (14) che scalda la mano ben ispirato dall’esperto Rajola (13). I padroni di casa rispondono colpo su colpo con un monumentale ManueleMocavero (24), vero leader offensivo nel match. Dopo 10’ d’intensità agonistica, il punteggio si ferma sul 16-20.

 

Nel secondo quarto la musica non cambia: Simone Pepe (15) è efficace dall’arco, coadiuvato da un brillante Marco Timperi (21) in formato man of the match. Dall’altra parte Rodríguez (12) non incide come al suo solito e i gialloblù devono affidarsi al già citato Mocavero e a qualche invenzione del duoIngrosso (7) e Ianuale (8). Nonostante qualche sbavatura di troppo, i salentini rimangono pienamente in partita, mai andando in doppia cifra di svantaggio e chiudendo il primo tempo sul -1 (38-39).

 

Il canonico quarto d’ora di pausa concesso agli atleti permette ai due allenatori di rimischiare le carte in gioco e di preparare i secondi 20’. Al rientro sul legno incrociato del palazzetto monteronese, la truppa di coach Manfreda appare più tonica e vivace, anche grazie ad un Alessandro Paiano (8) bravo a farsi trovare pronto come sesto uomo. I padroni di casa riescono anche a portarsi in avanti per la prima volta ma, verso la scadere del periodo, un movimento irregolare del ginocchio già infortunato di Potì (3) mette fuori causa il mancino, rilevato da Andrea Pinto.

A 10’ dal termine della partita, il tabellone segnapunti recita 54-57.

 

L’ultima frazione di gioco, giudice inappellabile della partita, vede i biancorossi più concentrati e famelici dei padroni di casa, frastornati dall’assenza del loro esterno e logorati fisicamente dalla difesa e dal bel gioco di Polonara (9) e compagni. La pioggia di tripla di marca abruzzese si abbatte nuovamente sui salentini, stavolta incapaci di replicare alla fuga dei viaggianti. La seconda metà del periodo serve solo ad incrementare il gap nel punteggio tra i due team che si assesta sul definitivo -17 (61-78).

 

Con un successo, la MD Discount-Quarta Caffè Monteroni avrebbe inserito la sesta marcia e diminuito il distacco dalla Sandretto Falconara (uscita sconfitta dall’incontro con Martina Franca), ma adesso si ritrova agganciata nel gruppo a quota 10 punti proprio dall’Amatori Pescara, in sesta piazza.

 

Domenica prossima (22 novembre) una nuova difficile sfida attenderà i ragazzi di coach Manfreda, impegnati al Pala “Castellana” di San Severo a partire dalle ore 18. In un campionato sempre più equilibrato, sarà un’occasione importante per ripartire e riscattare la sconfitta odierna, nonostante l’elevato tasso tecnico dei futuri avversari.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author