Per la Novipiù il grande test Agrigento

Domenica alle 18.00 (PalaFerraris, diretta LNP TV) l’affascinante sfida contro il tabù Moncada, vincente in 8 dei 9 precedenti

Nella giornata in cui la Junior dedica attività alle donne con “Ladies First” (http://asjunior.com/ladiesfirst/), alle 18.00 la Novipiù Casale scende sul proprio parquet per affrontare la Fortitudo Agrigento dell’ex coach rossoblu Franco Ciani. La Junior, decima a 20 punti, guarda dal basso i siciliani, attualmente settimi a 24 punti. Nella lettura della classifica potrà contare anche tenere a mente il risultato della gara di andata, che vede la Moncada vincere in casa di 8 punti (75-67).

 

GLI AVVERSARI – Dopo la sconfitta al PalaEstra di Siena, la Moncada Agrigento di Coach Franco Ciani si presenta al PalaFerraris per leccarsi le ferite e reagire, come spesso in passato, con una prova di orgoglio e solidità. Occhi puntati, innanzitutto, sulla coppia americana della squadra siciliana: Perrin Buford e Damen Bell-Holter. Buford, ala piccola, è al suo primo anno al di fuori degli Stati Uniti, ha pagato lo scotto di un complesso adattamento al basket pro, ma i suoi 17.8 punti e 7.6 rimbalzi testimoniano un talento cristallino. Bell-Holter, centro del 1990, già esperto di Turchia e Finlandia, è alla sua prima esperienza in Italia: finora registra 13.2 punti e 7.5 rimbalzi, aggiungendo un notevole, per il suo ruolo, 35% dalla linea dei 3 punti. 

Dopo gli stranieri, ovviamente, c’è il gruppo italiano, ben conosciuto da giocatori e staff rossoblu. In regia ci sono sempre i 175 cm di Alessandro Piazza, assente all’andata ma d’impatto, nella stagione dei siciliani, con 7.7 punti e 4.8 assist di media. Poi, uno degli uomini chiave, ovvero Marco Evangelisti, al suo terzo anno in Sicilia, sicuramente uno dei giocatori più esperti del nostro campionato, che viaggia a quasi 11 punti a partita in 27 minuti di utilizzo: benchè reduce da 1 solo punto nella trasferta senese (mai, in tre anni ad Agrigento, aveva segnato meno), all’andata Evangelisti fu l’MVP della gara, con 21 punti a referto. In panchina occhi puntati sulla crescita di Ruben Zugno, playmaker classe 1996, che nonostante la giovane età di talento ne ha da vendere (ha segnato 21 punti nella finale scudetto Under 20 Eccellenza con la maglia di Cantù) ed alla squadra porta, oltre al cambio di ritmo, 5.1 di media. Da non dimenticare, inoltre, l’apporto di un altro veterano, Ryan Bucci (7.1 punti con il 40% da 3 in uscita dalla panchina) e di Quirino De Laurentiis, sempre solido con i suoi 7.6 punti e 5.1 rimbalzi di media.

 

I PRECEDENTI – Come più volte ricordato, sono nove i precedenti tra Casale e Agrigento, con i siciliani a condurre per 8 vittorie a 1. L’unica vittoria della Junior risale a gara 3 della Semifinale Playoff 2015 (69-71, 21 punti di Tomassini), mentre la Moncada vinse entrambe le gare in Regular Season, oltre a qualificarsi 3-1 per la Finale Promozione. 2-0 per Agrigento anche nella stagione scorsa, con un roboante +28 (59-87) nella gara giocata a Casale. Quest’anno, all’andata, la gara ha di nuovo parlato agrigentino: 75-67, con Emegano top scorer della Junior a quota 16. Al PalaFerraris, il bilancio della Junior è 0-4.

 

BORSINO JUNIOR – Tutto il roster sarà a disposizione di coach Marco Ramondino 

LE DICHIARAZIONI – Marco Ramondino – “Agrigento è una squadra di grande fisicità e di grande esperienza, con una panchina profonda e dall’alto livello tecnico in tutte le posizioni. Possono dare tanti risvolti alla partita dal punto di vista tecnico-tattico, ma hanno anche una grossa costante: quella di essere una squadra dura e fisica. Questo dev’essere per noi il mantra in quest’occasione, ovvero cercare di pareggiare la loro energia e fisicità perchè da lì può poi nascere una partita dal punto di vista tecnico”. 

Niccolò Martinoni – Questa è una partita che si presenta da sola: sappiamo benissimo cosa rappresenta per noi Agrigento, però credo che dovremmo sfruttare al meglio il nostro ultimo periodo positivo. Stiamo lavorando bene e cercheremo di mettere in campo tutto quello che servirà per sfatare questo bilancio negativo contro di loro. Come sempre ci aspettiamo una squadra molto organizzata, capace di fare le cose giuste al momento giusto”.

HALFTIME GAME – Domani sera, a sfidarsi sul parquet del PalaFerraris per vincere un paio di occhiali da sole offerti da Ottica Cantatore, 4 nostre abbonate che hanno partecipato a “Ladies First”.

LADIES FIRST – La giornata interamente dedicata alle donne prenderà vita in Tensostruttura dalle 16 alle 18. Sono previste lezioni di “Basketball Fitness”make-upnail-art, rilassanti massaggi cervicali offerti dal nostro Official Partner “I Castagnoni – Wellness & Spa” di Rosignano. E ancora, tisane, bevande dissetanti ed energetiche (offerte dai partner Villa Ronco e Cantina di Casorzo) e l’importante testimonianza di una donna sportiva: Carmen Acunto. Inoltre, tutte le partecipanti saranno omaggiate della t-shirt celebrativa dell’evento, realizzata in sinergia con l’event-partner Busca

Per prenotarsi (abbonate gratis, evento+biglietto della partita 15€) consultate la pagina del nostro sito dedicata a #ladiesfirst: http://asjunior.com/ladiesfirst/

INFO UTILI – Si gioca domenica 19 febbraio al PalaFerraris, con palla a due alle ore 18.00, arbitrano Gianluca Capotorto, Angelo Caforio e Christian Mottola. La gara sarà raccontata in diretta sulla web radio ufficiale Radio Vand’A e in diretta su LNP TV Pass. Prevendita al PalaFerraris, su vivaticket.it e nella sezione dedicata su http://asjunior.com/tickets/.  

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author