La Palestrina prova a dimenticare le due sconfitte consecutive, si riparte domenica contro Catanzaro

Ci eravamo talmente disabituati alle sconfitte che vederne due in fila è sembrata quasi una cosa inusuale e straordinaria, ma in realtà nulla di eccezionale è successo nel lungo cammino di questo campionato, e Palestrina è tornata ad allenarsi con grande serenità e determinazione in vista del match domenicale contro Catanzaro. L’aria del PalaIaia darà una mano in più ai ragazzi di Lulli per cercare di tornare alla vittoria e così mettere in cascina altri due punti in una classifica ora cortissima, ma che ci vede appena a un quarto di quella che è solo la regular season. Si riparte della super prestazione di Valmontone, con una ritrovata condizione fisica e mentale nonostante la sconfitta di misura, e se Catanzaro (che stasera recupererà il match di Teramo) può sorridere per il successo contro Cefalù, ci si aspetta che le motivazioni degli arancio verdi superino quelle dei calabresi. La squadra giallorossa ha mantenuto buona parte del gruppo passato, specialmente i ragazzi più giovani, che tanto bene fece soprattutto nella prima parte, mostrando punti di forza nell’estrosa guardia Carpanzano che a dispetto dei 21 anni è ancora uno dei migliori realizzatori. Confermate poi le esperte ali Di Dio e Naso, mentre alla fuoriuscita di Sereni (passato a Barcellona) si è ovviato con l’arrivo dell’interessante Artioli che, come ripetuto domenica scorsa, abbina sostanza, rimbalzi e buone qualità di stoppatore. Poi ecco altri due lunghi, la prolifica ala grande Guadagnola che non è riuscita con i suoi numeri ad evitare la retrocessione del Venafro, e il pivot di due metri Medizza, uomo da doppia cifra nelle precedenti esperienze a Francavilla e Oleggio. In cabina di regia le novità sono i nomi dell’ex Valdiceppo Monacelli e il cavallo di ritorno argentino Nicolas Morici. Come è evidente il roster è ben strutturato, equilibrato nei diversi spot e con sufficienti rotazioni, sfoggiando un basket spesso divertente e dalle elevatissime medie realizzative.
Nel precedente dell’ultima stagione netta vittoria interna della Citysightseeing che invece soffrì e non poco in casa dei calabresi.
Arbitri dell’incontro saranno i sigg. Francesco Venturini di Capannori e Diletta Bandinelli di Murlo, palla a due al PalaIaia alle ore 18.00 di domenica. Un minuto di silenzio verrà osservato in ricordo di Hassan Kadir, bandiera arancio verde per oltre un decennio, prematuramente scomparso lunedì.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Palestrina
Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author