La Pallacanestro Don Bosco Livorno non sfigura contro la Mens Sana Siena

La Mens Sana Siena allunga nei secondi due quarti e si aggiudica la sua prima gara stagionale (non ufficiale ovviamente) contro la Pallacanestro Don Bosco Livorno grazie alle giocate di Darryl “Truck” Bryant e al talento di capitan Ranuzzi e del giovane Cacace.
La squadra di coach Quilici, sebbene solo alla seconda uscita stagionale e contro un’avversaria di alto livello, ha mostrato una grande soliditàdifensiva, un segnale importante per una formazione tanto giovane, soprattutto contando le assenze precauzionali di Artioli e Ravazzani. Come accaduto nell’amichevole di sabato scorso contro San Miniato, Perin e soci hanno accusato un po’ di stanchezza nella seconda parte della gara, a causa del carico di livorno imposto dalla preparazione atletica che i labronici stanno affrontando in questi giorni. Nonostante questo ottimo l’impatto di Marco Perin che ha confermato ciò intravisto contro San Miniato: talento, capacità di realizzazione e regia. Molto bene anche Lorenzo Bruno, un lottatore d’area come non se ne vedevano da un po’ a Livorno. Prossimo impegno per la Pallacanestro Don Bosco Livorno domenica ad Arcidosso per un’amichevole contro la Piombino dei tanti ex.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author