La Pallacanestro Mantova cala il tris contro Matera

Tra le mura di casa la Dinamica Generale Mantova ottiene la terza vittoria consecutiva contro il fanalino di coda Bawer Matera. Gara comunque vera e che non dava margini di errore ai padroni di casa; Hurtt e Gandini avevano saltato allenamenti durante la settimana per attacchi influenzali mentre Moraschini ha stretto i denti per esserci (7′ per lui sul parquet) dopo essere stato completamente bloccato con la schiena al termine dell’allenamento del venerdì.
Stings con qualche acciacco fisico ma la mentalità è quella giusta e l’inizio è subito forte (7-0) firmato Amici, Simms e Di Bella. Okoye mette a segno i primi punti per gli ospiti ma Hurtt risponde subito da due. Matera prova a rifarsi sotto (11-8 al 6′) con un pericoloso Okoye ma da qui i biancorossi piazzano un’altro parziale. Una bomba a testa di Ndoja e Amici e subito dopo altri due punti del capitano ristabiliscono le distanze (19-8 all’8′). Nei minuti finali del quarto il vantaggio dei virgiliani viene ulteriormente dilatato con ancora Ndoja e Amici protagonisti (24-10).

Ad inizio secondo quarto gli Stings non fanno complimenti e con la tripla di Hurtt, seguita dall’immediata schiacciata del neo entrato Luca Gandini, firmano subito il +19. Matera è in evidente affanno nel trovare la via del canestro e la Dinamica Generale non perde tempo: imbeccato Justin Hurtt che realizza ancora dai 6,75 e sigla il +22 al 13′ (32-10). L’inerzia ora è tutta in favore dei biancorossi con il vantaggio di circa venti lunghezze che verrà mantenuto per tutta la durata del match. Nel secondo periodo minuti sul parquet per Moraschini non in perfette condizioni che poi verrà tenuto a riposo dal coach e per Alviti che realizza subito due punti. Al 18′ si accende Chase con una tripla, ma Di Bella risponde con la stessa moneta (41-20). Simms continua a comandare sotto canestro conquistando rimbalzi sia in attacco che in difesa (saranno 21 in totale per lui le carambole strappate) ed aiuta i padroni di casa a mantenere un rassicurante vantaggio (45-25 all’intervallo lungo).

Il divario rimane sostanzialmente invariato anche nella terza frazione con gli Stings sempre avanti di 19 lunghezze al suono della terza sirena. Protagonista per gli ospiti Chase, unico vero trascinatore dei lucani nel secondo tempo. Per i padroni di casa buona prestazione di squadra con ancora Ndoja e Amici con la mano calda e Hurtt scatenato a tutto campo.

L’ultima frazione è lo specchio dei precedenti trenta minuti, con un match fatto di continui botta e risposta, ma con una Dinamica Generale nettamente più brillante nel concretizzare andando a canestro con buona circolazione di palla. La fragilità degli ospiti a rimbalzo rimane invariata e gli Stings prendono il largo con Di Bella, Gergati e Hurtt. A 2’21” dal termine un canestro da due punti di Fumagalli regala il +30 agli Stings. Negli istanti finali di gara in campo anche i giovani Maiorino e Masenelli. A pochi secondi dalla sirena finale proprio Masenelli infila i due punti che fissano il punteggio sul 92-60.

DINAMICA GENERALE MANTOVA-BAWER MATERA 92-60
(24-10; 45-25; 62-43)

Dinamica Generale Mantova: Ndoja 16, Alviti 7, Fumagalli 5, Moraschini, Maiorino, Di Bella 11, Simms 8, Hurtt 18, Gandini 2, Amici 15, Masenelli 2, Gergati 8. All: Martelossi

Bawer Matera: Chase 22, Mastrangelo, Corral 15, Okoye 12, Cantagalli 6, Santarsia n.e., Lestini 3, Bertocco 2, Zaharie, Dagostino n.e.. All: Patella

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author