La Passalacqua esce a testa alta dall'Eurocup

Una sconfitta della quale andare orgogliosi. La Passalacqua Ragusa esce dall’Eurocup con l’onore delle armi in terra turca, sul parquet del Galatasaray, al termine di 40 minuti giocati alla pari con una delle formazioni più forti della competizione. La formazione di coach Lambruschi, all’inizio della quarta frazione di gioco, è andata anche vicina a ribaltare il risultato dell’andata, quando Alessandra Formica ha segnato il canestro del +7 (la Passalacqua aveva perso di 10 al Palaminardi), ma le padrone di casa sono state fredde fino alla fine, e si sono imposte per 68-66. Mvp della partita, Erlana Larkins, che ha portato a casa 19 punti, 18 rimbalzi e 5 assist, per 33 di valutazione finale. Soddisfatto della prestazione, anche se rammaricato soprattutto per quegli ultimi minuti della gara d’andata, che hanno pesato non poco nell’eliminazione della propria formazione, coach Gianni Lambruschi: “Peccato – commenta il tecnico biancoverde – perché tutto purtroppo si è deciso in pochi minuti nella partita giocata in casa. A Istanbul, infatti, la partita sarebbe stata, come dimostrato, meno complicata delle aspettative. Siamo andati sempre a corrente alternata, ma sicuramente con maggiore continuità rispetto alla gara di andata, sul campo della seconda in classifica del campionato turco, che com’è noto è un campionato molto competitivo. Ora si deve confermare in campionato e in Coppa Italia quanto di buono fatto in Europa, confidando anche nel rientro di Laura Spreafico e nel pieno recupero di Beba Bagnara”. La squadra oggi rientra in Italia e si allenerà a Umbertide in vista del match di domenica pomeriggio, valido come settima giornata del girone di ritorno di serie A1. Poi il rientro a Ragusa per preparare la final four di coppa Italia del weekend successivo in programma a Venezia.

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author