La Passalacqua Ragusa Campione d'Inverno con due turni di anticipo

LA PASSALACQUA BATTE ANCHE VENEZIA ED E’ CAMPIONE D’INVERNO CON DUE GIORNATE D’ANTICIPO, MOLINO: “VITTORIA CONTRO UNA GRANDE SQUADRA”

 

Campioni d’inverno, matematicamente primi nella griglia della Final Four di coppa Italia, ed a +4 su Schio che perde sul parquet di Umbertide e si ferma a quota 18 punti. La Passalacqua fa 11 su 11 e resta a punteggio pieno quando mancano due giornate al termine del girone d’andata del massimo campionato femminile. Una prova di cuore, carattere, grinta e tattica, oltre che l’ennesima dimostrazione di grande esperienza quella delle biancoverdi che hanno inseguito per quasi tutta la partita sul parquet dell’Umana Venezia ed alla fine hanno piazzato il break decisivo che ha permesso a Gorini e compagne di superare le padrone di casa con il punteggio di 51-56. “E’ stata una vittoria importante – dice coach Nino Molino – perché ottenuta contro una buona squadra che gioca bene a pallacanestro. Abbiamo avuto una partenza difficile, soprattutto nel primo quarto, poi abbiamo preso le misure ed abbiamo messo in campo una grande prova difensiva dal secondo quarto in poi, basti pensare che hanno fatto 19 punti nel primo quarto e poi 32 negli altri 30 minuti. In attacco non abbiamo tirato con buone percentuali anche per i meriti di Venezia, ma per fortuna nel momento più importante della partita abbiamo trovato canestri importanti, dapprima caricandole di falli e poi trovando il break decisivo di 10-0. La prova delle singole? Posso dire che sono soddisfatto di tutte quelle che sono entrate e che sono andate tutte a punti. Fino a quando indosseranno questa maglia, le dieci giocatrici che ho sono le migliori del mondo. Ma a questo punto – mette in evidenza il tecnico della Passalacqua Ragusa – il vantaggio che abbiamo acquisito diventa importante nel momento in cui riusciremo a conservare il fattore campo, ed il vantaggio del fattore campo si costruisce creando sempre l’atmosfera delle partite importanti”. Ecco perché la società biancoverde invita tutti gli sportivi, mai come in questo momento, a stringersi attorno alla squadra, per fare in modo che in ogni partita il pubblico diventi un fattore determinante, ma anche a compattare il tifo per puntare tutti uniti verso un unico comune obiettivo. Si ricorda, inoltre, che la prossima partita interna con La Spezia è in programma sabato prossimo, 13 dicembre alle ore 20,30, così come richiesto dalla stessa società spezzina.

 

 

Ufficio stampa, Michele Farinaccio

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author