La Passalacqua Ragusa vince ad Orvieto e conserva il secondo posto

La Passalacqua resta al secondo posto in classifica e da oggi potrà finalmente lavorare per 15 giorni consecutivi per assorbire gli schemi di coach Gianni Lambruschi. Ci voleva una vittoria in quel di Orvieto per scacciare i fantasmi della sconfitta con Napoli ed il successo è arrivato. Voluto, cercato, sudato. E con una Brunson monumentale, che in 35 minuti di gioco ha messo a segno 21 punti e raccolto 17 rimbalzi. Orvieto si è dimostrata squadra ostica, affamata di punti, ma il maggiore tasso tecnico della formazione biancoverde ha fatto la differenza ed alla fine il punteggio finale di 56-66 ha premiato la squadra ragusana che adesso dovrà ritrovare gioco, schemi e smalto, in vista di un finale di stagione che tra impegni di coppa Italia, campionato e playoff, si annuncia a dir poco impegnativo. “Abbiamo affrontato la partita con la giusta mentalità – dice coach Gianni Lambruschi – ed abbiamo messo in campo una prestazione più che discreta. Siamo riusciti anche prendere anche un discreto vantaggio anche se alla fine sono venuti fuori i limiti di amalgama che abbiamo in questo momento, soprattutto nell’attacco alla zona, dove abbiamo regalato qualcosa, con tiri che avevano poco senso. Rispetto alla partita con Napoli abbiamo fatto un passettino in avanti anche singolarmente. In questo momento del campionato ci sono pochi punti a disposizione, si buttano sul campo tutte le energie e i risultati sono tutti abbastanza contenuti, questo vale anche per Orvieto che per raggiungere la salvezza ha bisogno di due punti e deve cercare di farli in casa. Diciamo che la vera Passalacqua la dovremmo vedere a San Martino tra 15 giorni. Sarà senz’altro una squadra un po’ più guardabile e con qualche alibi di meno”.

 

Michele Farinaccio

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author