La presentazione della sfida tra i Knights e il Cuore Basket Napoli

Dopo la brillante vittoria a Roma nella prima gara di campionato, i Knights esordiranno in casa contro il Cuore Basket Napoli, domenica alle 18.00
Se i Knights nella prima giornata hanno centrato una vittoria, diversamente è andata a Napoli, sconfitta sul proprio campo per mani dell’Eurobasket Roma con un passivo piuttosto pesante di 68-90

Coach Francesco Ponticiello, dopo una vita come capo allenatore di squadre del sud, torna per la prima volta a Napoli (anche se la sua vera città natia è Sant’Antimo), in un progetto che in pochi anni ha riportato a Napoli una squadra di basket, dopo i fasti del passato.
Da notare che Napoli ha scelto per il suo roster, molti giocatori originari della città, in linea con gli intenti societari di radicare di nuovo il basket alle pendici del Vesuvio.

La sua squadra, fin dalla prima giornata, ha chiesto molto offensivamente a Kerry Carter e Stefan Nikolic
Carter è una guardia classe 1991 di 188 cm, vanta due anni in NCAA con la maglia dei St.Mary’s, dal 2013 al 2015; poi l’approdo in Europa, nella massima serie spagnola con Iberostar Tenerife, squadra militante anche in Champions League. Nell’ultima stagione, infine, l’approdo nella Pro B tedesca con il Bayer Giant Leverkusen con cui Carter diventa il miglior realizzatore dell’intera lega con i suoi 24.8 punti di media in 32.5 minuti di utilizzo, il tutto condito da 5.2 assist e 4 rimbalzi.
Nikolic, invece, giovanissimo giocatore del 1997 proveniente dalla Stella Azzurra, ha già molta esperienza in squadre blasonatissime: Stella Rossa Belgrado, Virtus Bologna (con cui nel 2014 ha conquistato lo scudetto U17) e Stella Azzurra Roma. Ha partecipato anche al prestigioso Jordan Brand Classic, evento riservato alle migliori promesse del panorama cestistico.
Stefan è stato uno dei protagonisti della ottima stagione della Stella Azzurra Roma nello scorso campionato di Serie B (6,7 ppg al 57% da 2 con 2,8 rpg in 14′) e delle finali nazionali Under 20.

Con loro, ad avere una buona continuità offensiva, è Roberto Maggio, napoletano d.o.c., rientrato a “casa”, dopo aver giocato nell’ultima stagione con Taranto e Forlì, squadra con cui ha ottenuto la promozione in A2.
Le qualità del playmaker napoletano sono notevoli: a Taranto viaggiava a 13 punti e 4 assist di media e, nei momenti cruciali della stagione, Forlì ha fatto molto affidamento al giocatore classe ’90 nei playoff per la promozione.

Alessio Ronconi e Bruno Mascolo sono invece due prospetti molto interessanti, rispettivamente, classe 1995 e 1996.
Ronconi è, di fatto, una conferma; infatti, proveniente dal vivaio della Scandone Avellino, dove si è distinto in molte gare di DNG, si fa le ossa in C Gold a Benevento, prima di approdare a Napoli la scorsa stagione e contribuire alla promozione.
Mascolo, anche lui napoletano di Castellammare di Stabia, ha mosso i primi passi nel Basket Team Stabia. A soli quindici anni esordisce in Serie C con la maglia della Nuova Polisportiva Stabia. Nel 2012 torna nel settore giovanile della PMS Torino e nella stagione 2013/14, oltre a registrare le prime presenze in A2, riesce a trionfare con la Nazionale Under 18 nel prestigioso Torneo di Mannheim. Con l’approdo in A e conseguente rifondazione societaria, stipula un triennale con Torino che gli regala il debutto nella massima serie a 19 anni contro Cantù. Dopo l’esperienza torinese approda ad Agrigento, affacciandosi nel campionato di A2. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia di Latina, ma ha chiuso il campionato con Siena, per lui 4.4 punti, 2.5 rimbalzi e 1.8 assist in 18 minuti di media.

Anche Hrvoje Vucic e Nikolay Vangelov hanno parecchi minuti nelle rotazioni di Ponticiello.
Vucic è un centro di 2.12m, che vanta 4 anni di esperienza nei college USA (Valparpaiso e Walsh), nonché in Romania e Croazia, dove ha trascorso l’ultima stagione agonistica. Atleta capace di essere pericoloso sia nel pitturato che dal perimetro, con una multidimensionalità decisamente importante, nella sua ultima stagione a Walsh Hrvoje ha chiuso con 13.68 punti e 6.2 rimbalzi di media tirando con ben il 42% da 3 punti e il 53% dal campo. Vucic arriva dal KK Alkar Sinj (A1 croata), qui il lungo croato ha disputato un’ottima stagione chiusa a 16.1 punti e 5.7 rimbalzi di media tirando con un eccellente 59% dal campo.
Vangelov è un cestista bulgaro di formazione italiana, dopo gli anni di giovanile a San Severo, Bari e Torino.
Anche lui centro di 212, ha esordito con Torino nel 2014-15, per poi rimanere in Piemonte con la PMS e la Junior Casale fino al 2016.
Nell’ultima stagione si è diviso con buoni risultati tra l’Eurobasket Roma e Palestrina, prima dell’approdo estivo a Napoli.

Infine i giocatori con più esperienza, la guardia 1985,Gennaro Sorrentino, che vanta 2 presenze in Serie A con la Fortitudo Bologna, e 131 presenze nel campionato di Legadue, collezionate con le maglie di Imola, Scafati, Viola Reggio Calabria, Recanati e Barcellona.
Playmaker molto dinamico, ottimo difensore, è anche lui originario di Napoli.
Insieme a lui Tommaso Ingrosso, 25enne ala/pivot con trascorsi anche in A. Cresciuto nella Benetton Treviso, è approdato nel 2007 alla Montepaschi Siena, dove è rimasto per quattro stagioni consecutive, disputando i campionati giovanili ed esordendo in Lega A nella stagione 2008/09. Nel 2011 si trasferisce a Chieti, in serie A dilettanti, dove disputa 17 partite prima di trasferirsi negli Stati Uniti al Western Texas Community College. Nel 2015/16 ha vestito la maglia di Caserta in Serie A. Poi il ritorno in B nell’ultima stagione all’Urania Milano, dove ha totalizzato circa 9 punti a partita. Negli anni 2007 e 2008 ha fatto parte della Nazionale Under 16 partecipando ai campionati europei di categoria (6 partite, 12 punti, 4,2 rimbalzi in media). Con la maglia azzurra ha fatto anche parte della Under 18 (2009) e dell’Under 20 (2011 e 2012).
Per concludere Domenico Marzaioli, classe 1991, play/guardia aggressiva e di ottimo livello, ha collezionato 45 presenze nella massima serie Nazionale, infatti dopo aver esordito (anche in EuroCup), con Brindisi, ha vestito le maglie di Caserta, Biella, prima dell’esperienza a Giuliano in B.

Tra i giocatori giovani in rotazione dalla panchina: Goran Miladinovic, Antonio Crescenzi, Giuseppe Lepre, Mattia Mastroianni, Simon Zollo, Aleksa Brajovic, Antonio Gallo, Massimiliano Bordi e Guglielmo Caruso,

SITUAZIONE KNIGHTS
Tomasini è ancora in forse; solo a fine settimana ci sarà una valutazione più precisa del suo problema muscolare. Zanelli e Maiocco lavoreranno tutta la settimana, in parte, con un programma personalizzato e, in parte, con la squadra ma saranno sicuramente in campo domenica.
Nessun problema particolare per gli altri Knights.

ARBITRI
1º Arbitro:GAGLIARDI GIANLUCA di ANAGNI (FR)
2º Arbitro:LONGOBUCCO ANDREA di CIAMPINO (RM)
3º Arbitro:CATANI MARCO di PESCARA (PE)

SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti.
Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito

TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP TV PASS dalle 18.00
Differita della gara lunedì 09/10 su Tele7Laghi (LCN 74) dalle ore 20.30, martedì 10/10 Tele7Laghi2 (LCN 215) alle 18.00 e alle 24.00

Fonte: Uff. Stampa – Legnano Basket Knights
Commenta
(Visited 100 times, 1 visits today)

About The Author