La Proger Chieti stravince in solidarietà

La Proger Chieti stravince in solidarietà

Dal parquet stavolta non sono arrivati i due punti, ma la Società ha vinto in beneficenza. Il Teddy Bear Toss è stato un successo: son piovuti sul parquet centinaia di peluches!

Nella gara di ieri Vs Treviglio, che la Società biancorossa aveva dedicato all’infanzia, non sono arrivati i 2 punti sul campo, ma in quanto a solidarietà la Proger Chieti ha centrato una grande vittoria. 

Sulle scalee del PalaTricalle era presente l’intero settore giovanile della Proger-Chieti Basket, i cui ragazzini hanno sfilato tra il 1° ed il 2° tempo della gara, schierandosi poi per formare la scritta gigante “Proger”. 

Un sonoro applauso ha accolto, nell’immediato pre-partita, la consegna di un assegno di € 1000 alle suore Figlie della Carità della “Fondazione San Camillo De Lellis” da parte del presidente Gianni Di Cosmo. La cifra, che è stata idealmente consegnata con una gigantografia di un assegno (fac-simile di quello che è stato messo nelle mani della Madre Superiora della congregazione teatina), servirà per aiutare la struttura di corso Marrucino, che accoglie bambini e minori che hanno delle difficoltà insieme alle loro famiglie.

Pochi minuti dopo, al primo canestro della gara messo a segno da Kyzlink, sono piovuti sul terreno di gioco centinaia di peluche per quello che è stato sicuramente uno dei “Teddy Bear Toss” meglio riusciti dell’intera Serie A2. A contribuire in modo significativo nel lanciare orsetti da regalare ai reparti di pediatria dell’ospedale cittadino e non solo, sono stati proprio i più giovani presenti al PalaTricalle per la Festa delle Furiette (il settore giovanile della Proger). I bambini e ragazzi delle giovanili biancorosse, infatti, hanno lanciato la gran parte dei pupazzetti, inondando letteralmente le tavole del terreno di gioco. Sono stati necessari diversi minuti per ripulire il campo ed alla fine ci son voluti ben sei sacchi di oltre un metro e venti di altezza ciascuno per ammassare tutti i peluches.

Insomma, se è vero che Chieti non è uscita vincitrice dal campo, è altrettanto vero che la città ha stravinto in generosità.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author