La PSA Modena saluta e ringrazia Fabio Spettoli

La PSA  Modena, il presidente Vassalli e tutto lo staff, ringraziano Fabio Spettoli per la splendida stagione appena conclusa con la permanenza in serie C Gold.

Fabio non sarà più l’allenatore della PSA per la prossima stagione, il giovane tecnico ferrarese ha deciso in comune accordo con la società di percorrere nuove strade per continuare la sua personale crescita tecnica e professionale.

Fabio commenta così la stagione appena conclusa: “Ringrazio innanzitutto Oreste e Stefano che sono stati i miei contatti diretti per l’aspetto organizzativo e quello tecnico; è stata una stagione lunghissima sia per me che per i ragazzi di Ferrara, non avevano un minuto libero eppure son riusciti tutti ad avere ottimi risultati anche a scuola; di questo sono particolarmente felice.

Non abbiamo mai perso fiducia nemmeno dopo sconfitte molto pesanti e momenti difficili; come ho detto ai “miei” giovani devono ringraziare i “senior” perché non troveranno sempre persone così brave e sensibili nella loro carriera; sia Angelo che Giacomo ma ancora di più Ale e Andrea hanno aiutato davvero gli “under” permettendo loro di crescere senza mai far pesare la dfferenza d’età. Ringrazio anche Danilo Basilicò che è entrato in punta di piedi nello spogliatoio ma ha portato il proprio mattoncino con entusiasmo.

Il rammarico più grande è per quella sconfitta a Montecchio al supplementare; poteva svoltare la nostra stagione e consentirci di guardare “sopra” anziché condannarci ai playout; mentre la vittoria a Ferrara, in casa del 4 Torri, è stato uno dei momenti più belli; per i ragazzi Vis aveva un sapore speciale e sicuramente giocare davanti ai propri amici ha dato quella spinta emotiva in più; dovranno esser bravi a trovare sempre stimoli simili in futuro.

Ringrazio il mio vice Alberto Masini, spalla importante nella mia prima esperienza da capo allenatore di una squadra senior e ottimo sostegno nei momenti più duri.

Due persone come Mazzi e Barozzi, se potessi, li estirperei da Modena per portarli con me in qualsiasi squadra e città; la passione e l’umiltà con cui fanno ogni piccola ma fondamentale cosa per mettere i giocatori nelle migliori condizioni per esprimersi merita solo applausi e stima.

Chiudo facendo un in bocca al lupo a Oreste e Miriam; ho visto da vicino l’impegno e l’amore che mettono nella PSA, una città come Modena merita nel giro di pochi anni di salire di categoria; in palestra ci sono tantissimi bambini e ragazzi, gli spalti erano sempre pieni; i tanti sforzi che stanno facendo, senza mai perdere il sorriso, meritano un traguardo ambizioso e prestigioso. E’ stato un anno molto importante per me e ringrazio la PSA per la possibilità ricevuta e la fiducia che ha avuto in me”.

Con Fabio continua la tradizione positiva dei coach “stranieri” che dopo essersi seduti sulla nostra panchina continuano la propria crescita tecnica andando a ricoprire incarichi di prestigio o affrontando avventure in categorie superiori, a lui un abbraccio e un in bocca al lupo per una splendida carriera professionale.

 

Fonte: Ufficio Stampa Nuova PSA MODENA

Commenta
(Visited 75 times, 1 visits today)

About The Author