La PSA non può nulla contro la prima della classe

PSA Modena – Tigers Forlì 65-116 (19-33; 33-60; 45-79; 65-116)

PSA: Tejeda Castro; Burresi 19; Macchelli; Pulvirenti 4; Bertoni 10; Tamagnini 3; Frilli 16; Ritacco; Perricone 5; Bianchini 2; Biscaro 6; all. Solaroli.

Forlì :Valmigli; Tugnoli 13; Giampieri 18; Mossi 9; Poggi 2; Valentini 15; Donati 11; Agatensi 15; Rossi 4; Jovic 18; Cacciavillani 11; all. Conti

Arbitri: Restuccia e Brini

Modena – La PSA non può nulla contro la prima in classifica, i Tigers dimostrano tutto il loro talento comandando dall’inizio alla fine. La partenza dei modenesi è come al solito ad handicap, 2 a 14 dopo 4’, la tripla di Pulvirenti è la sveglia della PSA, che almeno in attacco osa di più e trova i punti necessari per non finire ko da subito. La differenza di centimetri del reparto lunghi forlivesi è un fattore su cui si scontra senza successo Modena, Donati e Jovic blindano l’area, ma è soprattutto un gigantesco Valentini il vero incubo per la PSA, tra stoppate rimbalzi e canestri di fisico scava un solco non più richiudibile. Modena però stasera non si arrende, fatica a fermare gli attacchi dei Tigers, ma risponde di par suo, Frilli ed un ottimo Burresi mettono fieno in cascina, mentre Bertoni sembra abbia smesso di litigare con il canestro. Il passivo si allarga però inesorabilmente, Forlì merita in toto il primo posto in classifica, Modena prova a giocarci alla pari, Agatensi mette il canestro dei 100 punti e manda i titoli di coda. Comunque una buona PSA, non era certamente questa la sua gara, ma buoni segnali per coach Solaroli in vista dei prossimi scontri diretti con Castelfranco e soprattutto Ghepard Bologna.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author