La Pu.Ma. Trading Taranto ritrova il successo e lascia l'ultima piazza in classifica

PU.MA. TRADING TARANTO – IL GLOBO ISERNIA 63-56

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fioravanti 2, Azzaro 22, Pancallo ne, Enhie ne, Procacci 8, Ciampaglia 2, Veccari, Sacchetti, Laquintana 10, Chiacig 19. All: Putignano.

Il Globo Basket Isernia: Norcino 21, Lenti Ceo 3, Patani 13, Sipala 7, Serio 4, Gazineo, Melchiorri, Triggiani 8, Melchiorre ne, Marinelli ne. All: Sanfilippo.

Parziali: 21-16, 35-32, 50-47; Arbitri: Andrea Zangrando di Carbonera (TV) e Matteo Semenzato di Mirano (VE). Usciti per falli: Triggiani (I); Spettatori: 650 circa

 

Nel giorno delle Palme la Pu.Ma. Trading Taranto fa la pace con la vittoria ritrovando il successo, il primo del 2017. Una duplice vittoria quella per 63-56 contro Il Globo Isernia perché permette al Cus Jonico di scavalcare Monteroni, ko in casa contro Senigallia, lasciando così l’ultimo posto in classifica che vuol dire retrocessione diretta.

Grande prova di squadra dei rosoblu di coach Putignano trascinati dai 22 punti di Azzaro, 19 di Chiacig e ancora 10 di Laquintana. Nulla ha potuto Isernia nonostante i 21 di Norcino.

Coach Putignano parte con Azzaro, Chiacig, Fioravanti, Procacci e Laquintana. Coach Sanfilippo risponde con Norcino, Patani, Serio, Sipala, Lenti.

Dopo un paio di possessi a vuoto per entrambe la partita si accende, tripla di Azzaro, recupero e canestro di Laquintana. Risponde di tripla Sipal, lo imita Laquintana poi 5 in fila di Norcino ed è 8-8 al 5’. Il break molisano prosegue con 4 punti di Patani. Un paio di tiri liberi, poi Azzaro infila la tripla del sorpasso Cus, 13-12 al 7’e poi ancora a segno, da sotto e in lunetta, per il +5 che non cambia dopo i canestri di Norcino e Ciampaglia per il 21-16 alla fine del primo quarto.

Norcino apre il secondo parziale con una tripla, Triggiani lo imita; Taranto preferisce giocare da sotto ancora con Azzaro e poi con Chiacig, 25-22 al 13’. Ma Norcino è scatenato dalla lunga distanza, l’ennesima tripla vale il sorpasso ospite, 25-27, e il time out obbligato per Putignano. Il tapin di Lenti Ceo, la schiacciata a una mano di Azzaro non mutano la sostanza del punteggio. I liberi di Chiacig e Fioravanti invece sì ed è controsorpasso rossoblu. La solita tripla di Norcino vale il nuovo pari a 32.  Nel finale ancora dai liberi, prima Azzaro, già a quota 15, e poi Chiacig fissano il punteggio 35-32 all’intervallo.

Chiacig, non al meglio, resta sempre Chiacig, quando appoggia a canestro il +5 e propizia il +7 di Azzaro. Isernia nonostante il 4° fallo di Serio prova a restare in scia ma “Ghiaccio” non sbaglia dalla lunetta per il 45-38 al 25’. Patani segna da tre, Chiacig detta legge da sotto, Azzaro completa l’opera per il 50-43 al 28’. Finale di quarto però tutto di Isernia che segna con Norcino (gravato di 4 falli) e Patani e si riporta sotto 50-47.

Quarto fallo anche per Procacci in avvio di ultimo quarto con Il Globo che va a -1 con i liberi di Norcino. Taranto torna sul +3 ancora con Chiacig ma perde per una botta alla testa Azzaro. Lenti Ceo fa 2/4 ai liberi e riavvicina a -1 Isernia. Azzaro torna dai box ma Isernia torna in testa con il piazzato di Patani per il 52-53 a 5’ dalla fine. Quinto fallo intanto per Triggiani con il Cus al controsorpasso con Laquintana. Arresto e tiro per Procacci per il +3 a 4’ dalla fine. Il capitano poi infila la tripla del +5, a 2’ dalla fine, con palla che danza sul ferro interminabilmente. Il canestro della staffa non arriva ma in difesa Isernia non passa. È di Azzaro il punto esclamativo, per il +7 a meno di un minuto, il resto è gestione fino all’esultanza finale, che mancava da tanto, troppo tempo. Con questo spirito e con la mente più sgombra si va a Porto Sant’Elpidio nel sabato di Pasqua.

IL CUS JONICO SUI MEDIA – La partita Pu.Ma.Trading TA-Il Globo Isernia verrà trasmessa giovedì alle 22 su Canale 85.

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author