LA SACES MAPEI GIVOVA AD UMBERTIDE PER TORNARE A VINCERE

Dopo la pausa osservata dal campionato per fare spazio alla nazionale di Andrea Capobianco, la Almo Nature Cup è pronta a riprendere la propria marcia. Per la Saces Mapei Givova l’ottava giornata del girone di andata prevede la trasferta ad Umbertide: partita insidiosissima per le ragazze di coach Ricchini che proveranno a tutti i costi a riprendere il feeling con la vittoria. Sono stati giorni di lavoro intensissimo per la squadra che, al netto di qualche giorno di assenza per gli impegni nelle varie nazionali, ha potuto concentrarsi su fondamentali individuali ed amalgama del gruppo. Martina Fassina ha intensificato i propri carichi di lavoro e sembra pronta, pur non avendo raggiunto la forma ottimale, al rientro in campo; ancora allenamento differenziato per Chiara Pastore mentre il trio USA formato da Quinn, Burdick ed Achonwa è prontissimo a fornire una grande prestazione. L’avversario di domenica è la Pallacanestro Umbertide che dopo un esordio-choc contro Lucca è reduce da tre vittorie consecutive contro Ragusa, Vigarano e, nell’ultimo turno, sul campo di Parma. Squadra in grande salute perché anche la vittoria di Torino, e le due buone prove nelle sconfitte con Schio e Venezia, parlano di un gruppo che ha raggiunto un proprio equilibrio e che sta giocando una buona pallacanestro. Coach Serventi ruota con buoni minutaggi nove giocatrici tra le quali è la stella di Simmons a brillare in mezzo al campo: straordinario il suo inizio di campionato con 19 punti di media che significano pericolo pubblico numero uno per la difesa della Saces Mapei Givova. Tikvic (10 punti e 9 rimbalzi a gara) e Agumbiade sono le altre due straniere che vestono la maglia della squadra umbra quest’anno. L’ala Giovanna Pertile ed il play Giulia Moroni hanno completato fino ad oggi lo starting five di Serventi ma è dalla panchina che fa il suo ingresso in campo il vero jolly a disposizione della Pallacanestro Umbertide: ci riferiamo ad Ilaria Milazzo che al rientro dal grave infortunio dello scorso anno sta viaggiando a 13 punti di media con percentuali da urlo (50% da due; 38% da tre; 93% tl). Completano le rotazioni, l’esperienza di Sarni e l’energia di Cabrini e Dell’Olio.

Coach Ricchini è pronto alla trasferta: ‘Abbiamo assoluto bisogno di vittorie per cui andiamo ad Umbertide per muovere la classifica. Affrontiamo una compagine che sta facendo molto bene visto che ha vinto gli ultimi tre incontri, ed in più in casa propria è particolarmente temibile. Conosciamo bene Simmons per la sua imprevedibilità ma è tutta la squadra che non sentendo pressioni particolari si sta esprimendo egregiamente. Milazzo è pericolosissima partendo dalla panchina perché trasferisce in campo grande energia ed è in grado di piazzare conclusioni ‘ignoranti’ che possono fare particolarmente male. Tutte le atlete, comunque, trovano il loro spazio e giocano con la voglia di dimostrare sempre qualcosa: avversario insomma che rispettiamo ma che vogliamo battere. Per quanto riguarda la mia squadra, siamo contenti perché stiamo recuperando qualche giocatrice e, nonostante gli impegni con le varie nazionali ci faranno lavorare tutte insieme solo da venerdì, potrò schierare in campo una squadra più completa ed equilibrata.’

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author