LA SACES MAPEI GIVOVA BRINDA IN EUROPA!

Incomincia a Zwolle il cammino europeo della Saces Mapei Givova Napoli che chiede a questa trasferta, il visto per entrare con orgoglio nel basket internazionale. La partita non si preannunciava facile perché esordire in trasferta è sempre particolarmente complesso; perché la squadra olandese rappresenta un team composto da giocatrici che esprimono il meglio del campionato nazionale; perché la Dike arriva a giocarsi questa sfida senza play titolari (Pastore e Carta sono rimaste a Napoli per continuare le rispettive cure) e con una chimica di squadra ancora tutta da verificare considerati i pochi allenamenti disputati dal gruppo al completo. Ricchini è costretto a chiedere a Quinn di custodire le chiavi della cabina di regia e le affianca in quintetto Fassina, Ivezic, Burdick e Petronyte. E’ quindi una squadra ricca di talento e fisicità quella che si presenta alla contesa iniziale e l’avvio è molto promettente: 0-6 il vantaggio Dike dopo il primo minuto. Le Orange Blizzards sanno esprimere però un gioco ricco di aggressività e pressione e, nonostante una Burdick particolarmente ispirata, ribaltano il punteggio e toccano il massimo vantaggio sul 20-16 a due minuti dalla fine del tempo. Gran reazione Dike e nuovo sorpasso con punteggio al decimo minuto fissato sul 22-24 a sintetizzare una partita che diverte il pubblico presente. Il secondo quarto si apre col break firmato Ivezic-Achonwa per il più sei del 27-33; Burdick è in serata di grazia e con una Quinn che sforna 5 assist nel solo primo tempo, arriva il 31-41 di metà gara che racconta di una squadra che ha preso definitivamente confidenza con la partita. Il rientro dagli spogliatoi si apre col bellissimo gioco a due Quinn-Achonwa e con gli squilli di Fassina e Bocchetti che si iscrivono alla storia della partita: la Saces Mapei Givova vola così sul 33-47. La palla rubata, con successivo contropiede solitario di una straordinaria Ivezic, segnala ancora meglio di quanto dica il punteggio che le napoletane stanno dominando il gioco e la partita. La croata raggiunge 18 punti personali e la Dike chiude anche il terzo quarto con le due cifre di vantaggio: 42-53. Nell’ultima frazione Ricchini decide di affidarsi alla difesa a zona per rallentare il ritmo delle olandesi e controllare il pallino del gioco: nel periodo è in particolare Quinn a farsi apprezzare con canestri di grande talento ed una regia estremamente lucida. Le Orange con Broring e Butter provano a ricucire lo svantaggio ma è lo splendido gioco alto-basso tra Burdick e Achonwa a chiudere definitivamente la partita. Finale 63-72 con le ragazze di coach Ricchini a festeggiare in mezzo al campo tra gli applausi del pubblico olandese.

I tabellini. Saces Mapei Givova Napoli: Minichino 0, Fassina 2, Achonwa 15, Pappalardo ne, Bocchetti 4, Ceccarelli ne, Ivezic 18, Burdick 13, Petronyte 12, Narviciute, Quinn 8.                 Orange Blizzards: Kuijt 5, Bettonvil 4, Van Veen 4, Broring 13, Klerx 0, Butter 11, Ndiba 7, Klein 4, Bettonvil J. 11, Ligthart 4, Boesaart 0, Westerik 0.

 

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author