LA SACES MAPEI GIVOVA DEVE CEDERE A RAGUSA

La Dike deve affrontare la corazzata siciliana senza Pastore, Carta e Fassina e scegliendo di portare a referto come straniere Quinn, Achonwa e Burdick. I problemi sono, come al solito, nel ruolo del playmaker perché nel quintetto composto dalle tre americane, Bocchetti e Narviciute non c’è chi possa dettare le regole ed i ritmi di gioco. L’inizio infatti è tutto di marca ragusana che grazie ad un gioco fluidissimo in attacco vola sul 4-12 (quarto minuto) affidandosi ad una Brunson che dimostra di essere una stella. Ricchini cerca di contenere le avversarie ordinando la difesa a zona che consente a Burdick di volare in contropiede per il 14-17 a due giri di lancette al termine del quarto, che poi si chiude definitivamente sul 14-19. Il secondo parziale vede Achonwa prendere finalmente le misure a Brunson e grazie ai canestri della canadese la Dike accorcia sul 19-21. La bomba inventata da Bocchetti vede per la prima volta le napoletane mettere la testa in avanti (22-21) e quando Quinn la imita per il 26-23 un minuto dopo, è Molino a dover ricorrere alla sospensione. E’ un quarto di pura energia perché la fisicità è enorme e l’intensità che si respira sul parquet denota una partita che vivrà di alcuni episodi per decidere il padrone. E infatti è così: Gonzalez mette a referto punti e recuperi con cui permette alla sue di chiudere il primo tempo sul 28-34. Il terzo periodo è la fotocopia del secondo perché Quinn e Achonwa riportano a metà tempo nuovamente ad un solo possesso dalla Passalacqua le napoletane (42-44): la partita si gioca sul filo dei nervi e quando la lucidità comincia a calare in casa Dike, è di nuovo Gonzalez a confezionare lo strappo che vale il 42-47 del finale del quarto. Ragusa decide di appoggiarsi al duo Brunson-Little per rifarsi avanti con giochi vicino a canestro che si dimostrano subito vincenti (42-51). La Dike però non muore mai e con Burdick al quinto minuto è nuovamente a contatto (46-51). Molino rimette in campo Consolini e Little che, insieme alla ritrovata Erkic, di fatto chiudono la partita quando mancano tre minuti dalla fine sul punteggio di 47-60. La gara scivola verso il finale con la Saces Mapei Givova a lottare su ogni pallone in modo da chiudere definitivamente la contesa sul 53-65. Le ragazze di casa escono tra gli applausi del pubblico napoletano che saluta in particolare la migliore prestazione da quando è in Italia di Achonwa che ha prodotto 22 punti e 12 rimbalzi nei quaranta minuti in campo. Ora, settimana di pausa per la Almo Nature Cup, che riprenderà per la Dike con la trasferta di Umbertide il 30 novembre.

I tabellini. Per la Saces Mapei Givova Napoli: Fassina ne, Moretti ne, Achonwa 22, Pappalardo 0, Bocchetti 6, Ceccarelli 0, Pastore ne, Burdick 13, Narviciute 0, Quinn 12. Passalacqua Ragusa: Consolini 11, Gorini 0, Valerio 2, Erkic 8, Ngo Ndjock ne, Gonzalez 12, Nadalin 2, Little 10, Brunson 13, Micovic 7.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author