La Saces Mapei Givova si arrende troppo presto a Schio

Era la trasferta a cui la Saces Mapei Givova chiedeva la conferma dei progressi delle ultime settimana quella di Schio. La formazione con lo scudetto sulle magliette presentava al proprio pubblico il nuovo allenatore Procaccini, mentre in casa Dike rientrava nelle rotazioni di Molino capitan Pastore. Le risposte arrivate dal campo raccontano di una partita decisamente sottotono per le napoletane, che dopo un inizio positivo non sono riuscite ad arginare l’onda d’urto delle arancioni di casa.

Inizio gara tutto nel segno di Gemelos che con due canestri di ottimo livello pareggia i punti del Famila, e dopo 3’ fissa il punteggio sul 4-4. Schio prova ad allungare coi liberi di Anderson e con la bella penetrazione di Sottana, ma la bomba di Plaisance consente di rimanere attaccati alla squadra padrona di casa: 12-9 al 7’. Il quarto lo chiude meglio il Famila che trova nell’ingresso dalla panchina di Sottana le idee in attacco per archiviare il periodo 18-13.

E’ ancora Gemelos ad aprire le marcature in avvio di frazione (18-15 al 12’); peccato che la percentuale dall’arco sia eccessivamente bassa per le viaggianti e così Bestagno mette i due canestri di fila che scrivono il massimo vantaggio di casa sul tabellone: 24-15 appena un minuto dopo. Gemelos e Plaisance trovano finalmente la via del canestro dalla lunga distanza e così le ragazze di Molino arrivano a metà tempo sotto di sole sette lunghezze (29-22). L’energia di Anderson fa malissimo alla difesa della Saces Mapei Givova, che vede l’inerzia sfuggirgli nuovamente di mano quando Schio con le iniziative di Martinez piazza l’8-0 (37-22) che piega le gambe a Cinili e compagne. La Dike continua ad affidarsi troppo dal tiro da 3 punti, e nonostante Gemelos e Gonzalez trovino due conclusioni vincenti consecutive, il primo tempo si chiude 41-28.

Rientro dagli spogliatoi non eccezionale per la Saces Mapei Givova visto che nei primi 5 minuti di gioco arrivano solo due canestri ad opera di Gray e Gemelos: Schio invece trova in campo aperto il canestro di Anderson e la bomba di Macchi che valgono il 50-32. Molino prova a scuotere le proprie ragazze ma il Famila continua a spingere sull’acceleratore e tocca il 57-32 con Tagliamento troppo libera di colpire (27’). Napoli cerca di rientrare in partita con le iniziative di Gonzalez (57-36) ma il finale di quarto è nuovamente favorevole alla squadra campione d’Italia che chiude il periodo 65-38.

L’ultima frazione di gioco ha come protagonista iniziale Beatrice Carta: è lei a mettere dentro il 5-0 (65-43) che consiglia a Procaccini il time-out al 31’. Purtroppo è solo una fiammata: Schio ritrova il controllo del gioco e mantiene la Dike sempre a distanza di sicurezza con il divario di punteggio che arriva sul 69-51 al minuto 35’. Le conclusioni dalla lunga distanza di Gemelos mettono un po’ di brividi al pubblico presente al PalaCampagnola visto che quando mancano 3’ siamo 73-57: la Saces Mapei Givova combatte ma è troppo tardi e Schio può brindare alla vittoria ritrovata in campionato col punteggio di 81-59.

 

 

I tabellini.

Saces Mapei Givova Napoli: Pastrore 0, Cinili 0, Carta 8, Chesta ne, Gonzalez 9, Dentamaro ne, Sorrentino ne, Gray 6, Gemelos 23, Plaisance 13.

Famila Wuber Schio: Martinez 6, Bestagno 8, Gatti 2, Miyem 6, Tagliamento 3, Anderson 16, Masciadri 6, Zandalasini 14, Sottana 6, Ress 7, Macchi 7.

 

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author