LA SACES MAPEI GIVOVA SI FA RIMONTARE E BATTERE DA PARMA

 

Torna finalmente al PalaVesuvio la Saces Mapei Givova, che non giocava una partita di campionato tra le mura amiche dalla vittoriosa sfida nel derby di dicembre con Battipaglia. La squadra di coach Ricchini chiede al calore del proprio pubblico la spinta necessaria per portare a casa i due punti dopo le amare sconfitte di San Martino di Lupari e Vigarano. Purtroppo la Dike è costretta a rinunciare all’apporto di Achonwa per problemi fisici, ed allora il trio di straniere a scendere in campo è quello composto da Petronyte, Burdick e Quinn. Il Lavezzini è squadra dall’elevato tasso di qualità e l’inizio della partita non può che essere all’insegna dell’equilibrio: le difese nei primi minuti sembrano più brillanti degli attacchi ed ecco che dopo tre giri di lancette il punteggio è ancora fissato sul 2-2. Serve una grande Quinn a dare una scossa, e l’ala americana risponde alla grande trasformando in dieci punti consecutivi i possessi che transitano dalle proprie mani. La Dike potrebbe impossessarsi del pallino del gioco se il Lavezzini non trovasse nelle conclusioni di Clark i canestri del pareggio a quota 12. Procaccini prova a questo punto la difesa a zona ed i risultati sono eccellenti per la propria squadra: la Dike non trova con facilità il fondo della retina e così c’è il sorpasso delle parmigiane fino al 15-20 del decimo minuto. Il secondo periodo si apre con Ricchini che schiera in campo il doppio play Pastore-Carta ed il contro-parziale è servito: subito 6-0 e nuovamente Dike in vantaggio (21-20). Seguono 5 minuti di assoluto equilibrio, prima che sulla partita irrompano le bombe di Beatrice Carta. Le tre triple della cagliaritane aprono il break che poi Petronyte puntella con sette punti in un minuto: finisce il primo tempo con la Saces Mapei Givova sul massimo vantaggio di 36-26. Petronyte è particolarmente incisiva ad inizio ripresa e in un amen scrive il 40-26 del massimo vantaggio napoletano: da metà terzo quarto però le sorti della partita saranno destinate a cambiare. Il rientro in partita del Lavezzini è lento ma inesorabile: è una grande Brezinova quella che inizia a dominare sotto le plance del proprio attacco e ad avvicinare Parma sul 48-44 con cui si chiude il tempo. Primi quattro minuti del periodo finale senza che nessuna delle due squadre riesca ad accumulare vantaggi significativi: la bomba di Bocchetti vale il 53-48 ed infiamma il PalaVesuvio. Procaccini però pesca dalla panchina una provvidenziale De Pretto che con quattro punti di fila porta Parma incredibilmente avanti (53-55). Mancano cinque minuti quando Quinn con la tripla porta ancora una volta la Dike in vantaggio (56-55). E’ l’ultimo sussulto per la squadra di casa: Spreafico disegna due parabole da oltre l’arco di pura classe che scava il solco giusto per le proprie compagne (56-61). L’energia di Ugoka mette in cassaforte il risultato ed il 60-67 finale permette al Lavezzini di festeggiare i due punti. Gli sportivi napoletani potranno rivedere l’incontro martedì sera alle 23:59 su Canale 8 (lcn 13 del digitale terrestre).

I tabellini. Saces Mapei Givova Napoli: Fassina 2, Carta 9, Pappalardo 0, Boocchetti 6, Ceccarelli ne, pastore 7, Burdick 3, Petronyte 17, Narviciute 0, Quinn 16. Lavezzini Parma: Lucca ne, Zara 3, Giorgi 0, Spreafico 15, De Pretto 4, Trevsan ne, Ugoka 12, Marangoni 0, Clark 19, Brezinova 14.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author