LA SACES MAPEI GIVOVA SI PREPARA AD OSPITARE RAGUSA

Appena una mattinata di riposo ed ecco le ragazze della Saces Mapei Givova Napoli subito in campo per preparare la difficilissima sfida casalinga contro la Passalacqua Ragusa. La partita valevole per la settimana giornata della Almo Nature Cup si giocherà sabato sera alle 20:30 ancora una volta al PalaVesuvio. E’ complicato spiegare gli stati d’animo che coinvolgono in questo momento tutto l’ambiente napoletano, visto che l’incredibile serie di infortuni, non sta consentendo alla Dike di affrontare al meglio gli impegni di campionato e coppa. Come se non bastassero gli stop forzati di Pastore e Carta, ecco che lo staff tecnico deve registrare anche le defezioni di Fassina e Minichino nella sfida alle siciliane. Situazione di estrema emergenza insomma che non permette di sciogliere neanche i dubbi su quali straniere convocare, visto che fino all’ultimo secondo si capirà quale ruolo necessita con più urgenza di toppe, su di una coperta che sta diventando eccessivamente corta. La partita di Eurocup contro l’Aluinvent ha mostrato comunque grandissimo carattere e voglia di riscatto da parte di tutte le giocatrici andate in campo: peccato per una sconfitta figlia di un unico quarto sbagliato (il secondo) e maturata nel finale solo a causa della scarsa lucidità. E’ già tempo di campionato comunque: c’è da affrontare la corazzata Ragusa. La squadra di coach Molino ha perso soltanto una gara, nella trasferta di Umbertide, e veleggia nelle zone alte della classifica con cinque successi. Formazione che in estate ha cambiato parecchio ma che ha deciso di farlo aggiungendo tanta qualità: gli arrivi di Consolini, Little e la stella Brunson spiegano il ruolo che la Passalacqua intende recitare in questo torneo, regalando ai propri sostenitori autentiche fuoriclasse. Squadra relativamente nuova e di conseguenza qualche meccanismo poco oleato ad inizio stagione: ora però sembra che la chimica del gruppo stia raggiungendo il giusto equilibrio. Coach Ricchini sa che sabato sarà come scalare una montagna: ‘Sarà una partita di grande sofferenza. Non vorrei che si pensasse che voglio fornire alibi ma dovendo rinunciare anche a Fassina ci mancano veramente troppe giocatrici. Non ci daremo mai per sconfitti, questo è chiaro! Vedremo anche come le ragazze saranno in grado di ricaricare le energie dopo due partite come quella di giovedì in Eurocup e quella della trasferta di Venezia: Ragusa a differenza nostra ha lavorato tutta la settimana senza stress ed impegni particolari. Non ci sono grosse indicazioni da dare a proposito della squadra siciliana: è una squadra molto forte che sta crescendo e, partita dopo partita, la presenza di Brunson si farà sentire sempre di più a livello fisico.’

Appuntamento a sabato prossimo per tutti i tifosi e gli appassionati: la Saces Mapei Givova proverà a regalare a tutti la gioia della vittoria.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author