La Scandone cade ancora, Trieste corsara al PalaDelMauro dopo un overtime

Continua il periodo nero della Scandone Avellino che, nel posticipo della 25esima giornata di serie A, cade dopo un supplementare contro Trieste. Parte forte Avellino, trascinata da Sykes, Filloy e Campogrande, costringendo coach Dalmasson al timeout dopo il 14-6. Gli ospiti ritornano in partita con un parziale di 7-0 propiziato da Knox e Cavaliero, Sykes risponde a fil di sirena fissando il punteggio dopo dieci minuti di gioco sul 26-19. Avellino macina gioco spinta da un ottimo Campogrande e dal solito immarcabile Sykes. Trieste si tiene a galla con un ottimo Strautins che prova a far respirare da solo i suoi, ma Avellino di squadra riesce a portarsi avanti con la doppia cifra di vantaggio, chiudendo sul 50-38 alla sirena dell’intervallo lungo. Nel terzo periodo la partita cambia volto e padrone: Avellino si inceppa e Trieste prima si fa sotto con le giocate di Mosley e Wright, poi agguanta la parità con Dragic. I lupi si affidano alle individualità dei suoi e con il solito Sykes riesce a chiudere il terzo quarto sul 63-63, dopo essere andata addirittura sotto nei secondi finali del periodo. Negli ultimi dieci minuti di partita a salire in cattedra tra i biancorossi è Fernandez che in attacco fa quasi reparto da solo, la partita diventa frizzante e intrisa di cambi di vantaggio: tra i padroni di casa Nichols, Green e Sykes tengono la squadra a galla ma nel finale è una signora difesa a tenere in equilibrio il punteggio (dal + 4 di Trieste Avellino si fa sotto con 2 liberi di Sykes) e a consentire prima il recupero della palla e poi il canestro di Harper che fissa il punteggio sull’87-87 che porta il match all’overtime. Nel tempo supplementare a farla da padrone sono le gite in lunetta: Dragic appare il giocatore più concentrato sul parquet. Avellino si ritrova a 7″ dalla fine sul -1 e con palla in mano, Sykes non riesce a mettere a segno l’ennesima magia. La Scandone perde malamente 96-97 aprendo l’ennesima parentesi nera della sua stagione. Ottima prova di Trieste che da grande matricola del campionato, ne è diventata una solida realtà.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.