La Sibe all'esordio espugna Certaldo in volata per 55-56

 

La SIBE con grande cuore ribalta un pronostico che la vedeva sconfitta al PalaCanonica, ed a 7” dalla sirena di una gara sempre in equilibrio, firma il canestro del sorpasso con Camerini, autentico go to guy e MVP di serata, nella quale il neo acquisto pratese firma subito la sua prima doppia doppia in maglia rossoblu (20 punti e 12 rimbalzi).

Certaldo deve rinunciare a qualche effettivo di peso, ma dopo la sparata iniziale degli ospiti con Evotti, 7 punti in un amen, corrono ai ripari e grazie all’ex Siena Tognazzi ed a Pucci, riescono a chiuder il quarto sotto 5, sul 15 a 20. Il riaggancio arriva con la solita coppia, con il bravo Pucci, top scorer con 26 punti, che dimostra come la categoria gli stia stretta. Ancora Camerini e Vannoni e poi una tripla di Smecca mandano i Dragons ancora con un piccolo vantaggio negli spogliatoi (30 a 32). Alla ripresa sono ancora le difese a prevalere. Ci prova l’ex Moroni e la zona chiamata da coach Baldini a irretire i pratesi che si prendono anche conclusioni aperte, ma Staino e Biscardi vedono più volte i loro tiri sputati dal ferro, ed allora si applicano in difesa sui pericolosi esterni avversari. Anche Mariotti e Pinzani, senza timori reverenziali, limitano l’efficacia di Pucci. I 4 punti ciascuno di Corsi e Meucci sono grasso che cola per gli asfittici attacchi e la SIBE grazie a Smecca, che segna e conquista falli, ben 9 conditi anche da 6 assist per il prodotto Dragons, inizia ultimo l’ultimo periodo con il minimo vantaggio (44 a 45). Coach Pinelli, che ha Vannoni con una contrattura inguinale e Camerini con la schiena bloccata, chiama i suoi all’ ultimo sforzo. Il pivot arpiona i rimbalzi in attacco per il parziale allungo, Biscardi scippa un pallone a metà campo a Moroni, ma l’ex Empoli Lazzeri trova 5 punti consecutivi che tengono in partita i Certaldesi. Pucci fa uno su due dalla lunetta e a 7 secondi dal termine a Camerini non trema la mano e infila il canestro del più due dai 6 metri.

L’azione finale dei padroni di casa è fermata a meno di due secondi con un fallo, ma Pucci, 39 minuti in campo, non ha più la lucidità di inizio gara, mette il primo ma sbaglia il secondo, sul pallone si avventa Camerini che a terra lo nasconde fino al suono della sirena per la vittoria della SIBE (55 a 56) ed il tripudio dei numerosi supporter pratesi.

Domenica prossimo l’esordio dei Dragons al PalaToscanini li vedrà opposti allo squadrone del Don Bosco Livorno, nobile retrocessa incappata nell’altro contro pronostico della giornata e sconfitta dall’ Agliana.

VIRTUS CERTALDO vs SIBE PRATO 55 a 56 (15 – 20 / 30 – 32 / 44 – 45)

CERTALDO: Basili,Santangelo NE, Moroni 2, Tognazzi 14, Viani NE, Pucci 26Borgianni, Spampani 8, Lazzeri 5; Allenatore Baldini

DRAGONS PRATO: Pinzani, Biscardi 1, Camerini 20, Staino, Corsi 6, Evotti  7, Vannoni 2, Guarducci NE, Mariotti, Smecca 12, Parenti NE, Meucci 26.

Allenatore Pinelli

 

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author