La Sicoma Valdiceppo torna in campo per il secondo derby stagionale

La Sicoma torna in campo per il secondo derby stagionale

Ancora un derby per i ragazzi di coach Fabrizi che torna finalmente in panchina dopo la squalfica rimediata la scorsa stagione. Si va in trasferta a Gubbio per affrontare domenica alle 18 l´agguerrita formazione allenata da Paolo Pierotti alla ricerca dei primi due punti in questo campionato. “Li abbiamo affrontati un paio di volte in precampionato” le parole di Fabrizi “ma erano largamente incompleti ed ora sarà tutta un´altra musica. Gli eugubini in casa danno il loro meglio, consapevoli che proprio sul loro parquet devono conquistare i punto per navigare tranquilli in classifica. Ci aspettiamo una gara durissima, per uscirne con i due punti non dovremo farci sorprendere ed essere preparati ad una sfida molto tosta”.
Ancora parecchie incognite sulla formazione che potrà schierare la Sicoma nella partita di Domenica, per via di qualche problema fisico che ha reso complicata la settimana di allenamento a diversi giocatori: di certo non ci sarà Edoardo Casuscelli, il capitano, che prosegue nell´iter degli accertamenti dopo il riacutizzarsi dell´infortunio al ginocchio che lo ha escluso quasi subito dal match con Perugia nell´ultimo turno: “Per ora solo ghiaccio e stampelle. Sto un po´ meglio ma dobbiamo ancora capire bene cos´è successo. Ho fatto una risonanza e mercoledì prossimo avrò la visita decisiva, poi vederemo. I miei compagni comunque anche senza di me hanno conquistato una vittoria importante che ci dà fiducia e che ci permetterà di arrivare a Gubbio determinati a giocarci tutte le nostre carte.”
Diversi gli ex in campo: da una parte Francesco Santantonio, approdato quest´anno alla corte di Pierotti dopo tanti anni da protagonista nelle formazioni giovanili e senior targate BA, dall´altra Gianfrancesco ´Joffry´ Mariucci, decisivo sabato scorso nel derby, lo scorso anno incaricato della regia nella squadra di Gubbio. Si annuncia una sfida ad alto ritmo, tra due formazioni che amano correre, che alternano momenti di qualità ad altri nei quali la foga può prendere il sopravvento: occhio dunque ai parziali improvvisi, determinati spesso dalle conclusioni in transizione, che potrebbero spostare l´inerzia da una squadra all´altra, ed avere effetti decisivi sul risultato finale.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author