La Soavegel di scena a Venafro

La Soavegel di scena a Venafro

La terza giornata del campionato di serie B, in programma domenica 19 ottobre, vedrà la Soavegel Francavilla impegnata sull’ostico campo della Dynamic Venafro, formazione al suo secondo anno consecutivo nel quarto campionato nazionale. 

Reduce dalla salvezza raggiunta la scorsa stagione al primo anno di serie B, la formazione allenata da coach Mascio, dopo le riconferme di capitan Minchella, Ferraro, Petrazzuoli, Brusello, Durante e Tamburrini, ha inserito nel suo roster tre atleti di indubbio valore che rispondono ai nomi di Corral, Lovatti e Moretti.

Il primo, il centro argentino Diego Nahel Corral, classe ’86, 205 cm. è sicuramente un innesto di grande carisma ed esperienza visti i suoi trascorsi in B1 (Sant’Antimo, Trapani, Molfetta ed Anagni) e, due stagioni fa, con la casacca del Basket Nord Barese nel campionato di DNB, poi vinto dalla stessa formazione pugliese. Il secondo è Fabio Lovatti, classe ‘89, 193 cm.,  play duttile cresciuto cestisticamente nelle fila della Scavolini Pesaro, con cui ha esordito in serie A nel campionato 2004/2005 e con una buona esperienza nelle categorie superiori avendo alle spalle anche una stagione con la Fortitudo Bologna (2005-2006), con la Pall. Udine (biennio 2006-2008) e per 3 stagioni nella DNA (Olimpia Matera e San Severo). Il terzo innesto è Massimo Moretti, ala classe ’89 di 193 cm., ottimo atleta dotato anche di un buon tiro dai 6.75, la scorsa stagione con i colori del Basket Acireale in DNC. 

La compagine molisana, ferma anch’essa a zero punti, è reduce da due sconfitte maturate entrambe in modo rocambolesco negli istanti finali di gara: la prima interna con la Due Esse Martina (74-75) e la seconda a Maddaloni (65-64).

Per la formazione biancazzurra, quindi, un avversario non semplicissimo da affrontare, intenzionato peraltro a far dimenticare al proprio pubblico le cocenti sconfitte dei turni precedenti. Coach Olive in settimana ha cercato di caricare al massimo i suoi ragazzi specialmente dal punto di vista mentale per far acquisire ai giovani atleti la giusta fiducia e consapevolezza dei propri mezzi e scendere così in campo pronti a giocarsi nel miglior modo la delicata gara.

L’incontro di Venafro, con palla a due alle ore 18:00, sarà diretto dalla coppia arbitrale formata dai signori Roca Giovanni e Rodia Pietro di Avellino.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author