La Soavegel Francavilla è la squadra più giovane del girone

In Serie B la Soavegel Francavilla è la squadra più giovane del Girone meridionale con un minutaggio di 600 minuti.

di FRANCESCO ZIZZI

FRANCAVILLA FONTANA – Davide Olive non e’ riuscito a trattenere le emozioni in corpo ed ha pianto di gioia per il suo Francavilla dopo la storica vittoria di Venafro, che ha significato il riconoscimento di tanti sforzi dopo il cambio radicale con il passato che ha portato la squadra imperiale ad affidarsi a giovani under18, la maggior parte cresciuti nel vivaio francavillese, alla prima esperienza in un campionato importante come quello cadetto. Il lavoro paga sempre, e con il tempo questa squadra e’ destinata a crescere, anche passando da sconfitte casalinghe di ampia portata contro squadre organizzate come Taranto e Bisceglie. Ma il Francavilla ha il suo primato indiscusso ed è capolista nel suo campionato personale, quello legato all’utilizzo degli under dopo le prime giornate, con un minutaggio record di ben 600 minuti con un distacco notevole sulle altre squadre. La società francavillese non e’ incosciente, c’è un disegno tecnico equilibrato perchè questa inversione di rotta è alla base di una metodologia professionale precisa: “Bisogna credere nei giovani, sono loro il nostro futuro – spiega coach Davide Olive – le mie lacrime a fine gara di Venafro erano piene di gioia, ma anche di tanta rabbia, credo in questo progetto, amo questa maglia, vivo per questa società,ma il mio sogno si potrà realizzare solo con l’aiuto di tutti. Anche contro la capolista Bisceglie la squadra non mi e’ dispiaciuta ed a tratti ha impensierito la prima forza del campionato. Faremo di tutto per conquistare questa salvezza che vale come una vittoria del campionato”.

Gli stessi atleti inizieranno l’avventura nel prestigioso campionato nazionale under 19 DNG che li vedrà confrontarsi con le migliori realtà nazionali giovanili (Virtus Roma, Latina, Palestrina, Juve Caserta, Avellino, Viola Reggio Calabria e Brindisi) e per il Francavilla le nuove leve del futuro si chiamano Davide Marchini, Angelo Prete,Michele Mazzarese,Raffaele Donzelli, Denis Bergamin,Roberto Di Punzio.

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author