La Sovrana Pulizie batte Piombino all'overtime

Si interrompe contro Piombino la serie negativa della Sovrana Pulizie, che nel tremendo mese di gennaio ha subito 5 sconfitte consecutive. La squadra di coach Braccagni gioca una grande partita, intensa e aggressiva, battendo una compagine che non perdeva da 4 turni. Dopo i primi minuti di equilibrio, la Virtus prende in mano la partita: tanta difesa e buon ritmo in attacco, sono queste le armi che permettono ai rossoblu di chiudere sul 18-15 al 10°, dopo aver toccato anche il +7 grazie a Nasello e Imbrò. Il primo tentativo di fuga arriva nel secondo periodo, quando Bruno segna con continuità da sotto e Bianchi mette a referto 5 punti in un amen. I rossoblù volano sul +13 (30-17), subendo però il tentativo di rimonta di Piombino, che si affida a Bonfiglio e Camillo Bianchi (30-24). Sul finire di quarto la Sovrana aumenta ancora il divario e si porta al riposo lungo sul 36-27. Nel terzo periodo la Virtus scappa via: Nasello è in grande serata ed oltre al solito contributo offensivo, in difesa è praticamente insuperabile (16 rimbalzi, 4 stoppate, 5 assist e 33 di valutazione), Bruno domina sotto le plance e gli esterni trovano con grande continuità la via del canestro. Piombino sembra al tappeto e chiude sul -14 al terzo intervallo (55-41). All’inizio dell’ultimo periodo, però, gli ospiti si riavvicinano pericolosamente con Bonfiglio a suonare la carica. Piombino piazza uno 0-9 di parziale in meno di 2′, grazie anche a 2 antisportivi senza senso fischiati dai 2 in grigio (insufficiente la loro prova) alla Virtus. I gialloblù tornano a -2, ma Lenardon e Olleia riportano subito la Sovrana a +7. Nel finale, però, Bonfiglio guida la rimonta definitiva, che si materializza con il pareggio di Franceschini a pochi secondi dal termine. Si va così all’overtime, dove Piombino ritrova il vantaggio dopo circa 40′ (66-68). La Virtus non si scompone, Lenardon piazza 5 punti in un amen che mandano in visibilio il numeroso pubblico virtussino e danno nuova linfa alla Virtus, che apre nuovamente un break positivo volando sul +10, grazie alle giocate di Nasello, Olleia e Imbrò. Adesso è davvero finita, con Piombino che alza bandiera bianca. La Sovrana Pulizie torna alla vittoria, conquistando 2 punti di importanza capitale per il prosieguo della stagione.
Prossimo impegno sabato 11 alle ore 21 a Pistoia contro Bottegone.

 

SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA-SOLBAT PIOMBINO 89 – 77 d.1t.s. (18-15; 36-27; 55-41; 66-66)

Sovrana Pulizie: Bianchi 5, Neri, Olleia 21, Lenardon 16, Imbrò 17, Bruno 10, Nepi 2, Nasello 15, Bonelli 3, Mirone. All. Braccagni.

Piombino: Pedroni 6, Iardella 11, Guerrieri 3, Romano 16, Jovancic 1, Franceschini 6, Bianchi 13, Malfatti, Padovano, Bonfiglio 21. All. Padovano.

Note: Usciti per 5 falli: Iardella e Romano (Piombino). Spettatori: 300.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author