La Sovrana Siena, coach Ricci presenta il match con Legnaia

COACH DANIELE RICCI PRESENTA IL MATCH CONTRO LEGNAIA

La Sovrana Pulizie torna al Palaperucatti dove domani sera alle 21 (radiocronaca diretta su Radio Siena) affronterà la Cantini Lorano Olimpia Legnaia. Dopo la bella prestazione effettuata in quel di Empoli, che solo per alcuni dettagli non ha portato i 2 punti in classifica, i rossoblu torneranno in campo per ottenere un pronto riscatto e mantenersi nelle zone alte della graduatoria. Coach Daniele Ricci ci presenta la gara. 

Dopo la sconfitta nel big-match di sabato scorso a Empoli, in cui la Virtus è uscita a testa alta, si torna a giocare in casa. Avversario di turno l’Olimpia Legnaia. Che partita ti aspetti?

«Mi aspetto una partita impegnativa dove incontreremo una squadra di categoria che nonostante la quasi certa assenza del suo giocatore più rappresentativo (Temoka) proporrà sicuramente un match da giocare con la giusta determinazione».
Nel post partita di sabato scorso la squadra era serena per la bella prestazione, ma al tempo stesso dispiaciuta per aver perso 2 punti alla portata. E’ questo l’atteggiamento mentale che vuoi vedere?

«A Empoli tutta la squadra ha fatto quello che ogni staff tecnico vuole dai suoi giocatori, impegno, concentrazione, voglia di giocare tutti insieme. Sono mancati solo i 2 punti in classifica, ma devo dire che la squadra tutta ha fatto il suo dovere. Il risultato è stato deciso solo da episodi».

Quanto è grande la voglia di riscatto e di tornare subito alla vittoria davanti al pubblico amico?

«Le partite in casa sono tutte da lottare per vincere».
Alcuni giocatori, per esempio Bianchi e Ricci, stanno tornando nella forma migliore. Allungare le rotazioni potrebbe essere un’ulteriore arma a vostra disposizione, sei d’accordo?

«E’ essenziale che tutti si sentano coinvolti nel progetto della società, dello staff tecnico e mio personale. Se riusciamo a fare gruppo tutti insieme potremo dire la nostra, se qualcuno rimane indietro falliremo tutti insieme. Spendo due parole per Matteo (Ricci ndr) che dopo un inizio difficile sta ricredendo nei suoi mezzi e porta in palestra anche la testa, poi voglio aggiungere Zeneli che a Empoli ha disputato una buona partita. Da Bianchi mi aspetto di più, ha qualità fisiche e tecniche che non può non portare in campo ogni partita».

Anche con la probabile assenza di Temoka, Legnaia è comunque un’ottima squadra, con individualità importanti, leggi Pinna e Fontani. Come dovrete affrontare il match?

«Io ho sempre rispetto e paura di tutti, questo è un campionato dove tutte le squadre hanno buone individualità e collettivi interessanti. Ci sono giocatori che hanno più punti nelle mani di altri ma chi arriverà in fondo in maniera migliore sarà chi avrà trovato il miglior collettivo. Quindi, per risponderti, avremo bisogno di affrontare Legnaia con l’intero collettivo che darà il massimo».

      

Ufficio Stampa Virtus Siena

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author