La Treofan Battipaglia U20 ingaggia Giulia Ciavarella

L’ala “Che emozione”

Lo Scudetto presente sul petto è un qualcosa che rende orgogliosi, che mai vorresti scucire dalla tua maglia. Motivi che spingono l’under 20 femminile della Treofan Battipaglia a cercare la storica doppietta.

Lo sforzo fatto dalla proprietà biancoarancio nei mesi scorsi è stato ancora una volta importante, uno sforzo che continua comunque ad essere costante. La PB63, infatti, comunica di aver rinforzato il roster a disposizione di coach Riga con l’ingaggio della promettente Giulia Ciavarella che si aggregherà al resto della squadra in occasione della fase finale del campionato: “Ci auguriamo che anche grazie al suo aiuto riusciremo a scrivere un’altra pagina bellissima della nostra storia, siamo davvero contenti che si sia legata ai nostri colori”, il benvenuto del presidente Giancarlo Rossini.

Classe 1997, la guardia-ala (1.81 cm) ha alle sue spalle già diversi campionati di A3 e A2. Oggi, dopo le esperienze con Athena, San Raffaele ed S.R.B. Roma, si sta mettendo in mostra con la società di Viterbo. Per lei una stagione da grandi numeri, che si possono racchiudere nel decimo posto nella classifica delle migliori marcatrici dell’intero campionato di A2 (15,53 la media punti a partita): “Dopo questo lungo percorso, per la precisione cinque anni, posso finalmente dire di sì al corteggiamento del presidente Rossini, una persona con la quale ho instaurato subito un ottimo rapportoil primo racconto di Ciavarella -. Mettere la firma sul contratto è stato emozionante, anche perché arrivo in un ambiente sereno. In più tutti mi parlando davvero bene di coach Riga, credo che sarà un’esperienza utile sia dal punto di vista umano-sociale che cestistico. Indubbiamente le aspettative sono alte, ma non sono preoccupata. Mi auguro di poter essere di aiuto alla squadra e di poter raggiungere il risultato più importante”.

Nel corso della sua carriera il neo rinforzo della Treofan ha indossato più volte ed in più categorie la maglia della Nazionale, l’ultima convocazione risale appena a pochi giorni fa con la presenza al raduno del gruppo 3×3 senior che si sta preparando in vista del Mondiale estivo. Un lungo percorso, quello azzurro, cominciato con il Torneo Bam con l’under 14, poi il Trofeo dell’Amicizia con l’under 15, a seguire prima l’Europeo under 16 e dopo l’Olimpiade GiovanileUn evento unico, bellissimo”, ma anche il Mondiale under 17, l’Europeo under 18 ed il Mondiale under 18 con la Nazionale 3X3. Soltanto sfiorato invece, complice un infortunio che l’ha costretta a rinunciare alla convocazione, l’Europeo u20 della scorsa estate. Ma il tempo per prendersi la rivincita non manca, prima però c’è da pensare a quello Scudetto che nessuno vuole scucirsi di dosso. Ben arrivata in biancoarancio Giulia!

 

           Responsabile Comunicazione

                                                                                                                                                                               Enrico Vitolo


Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author