La Trony Cagliari ospita l'Oasi di Kufra Fondi

L’Olimpia Trony ospita la Virtus Fondi

Ultima fatica del 2014 per i Pumas: in via Rockefeller arriva l’Oasi di Kufra

Inconsueto impegno infrasettimanale per l’Olimpia Trony Cagliari, che domani in via Rockefeller ospiterà l’Oasi di Kufra Fondi (palla a due alle 17) per il dodicesimo turno del campionato di Serie B. La netta sconfitta patita sabato a Montegranaro (sesta di fila), ha lasciato comunque ben sperare coach Caboni, che ha rivisto quell’atteggiamento positivo smarrito nella precedente battuta d’arresto contro Porto Sant’Elpidio. Su uno dei parquet più difficili del campionato, infatti, i Pumas hanno tenuto botta per tre quarti, salvo poi cedere nel parziale finale accumulando un margine di svantaggio bugiardo rispetto a quanto realmente visto sul campo.

“Sabato abbiamo disputato un’onestissima partita – spiega Beppe Caboni, tecnico dell’Olimpia Trony -, e lo scarto finale non rende giustizia a quanto abbiamo dimostrato. Va detto poi che Montegranaro non ha praticamente punti deboli, ed è sempre stata pronta a punirci anche col secondo quintetto.” Domani però, tra le mura amiche, i biancoverdi avranno l’occasione per un pronto riscatto contro l’Oasi di Kufra, formazione che occupa l’undicesimo posto in classifica con 6 punti, frutto delle vittorie ottenute contro Luiss, Stella Azzurra Roma e Crabs Rimini. “Incontriamo una squadra ostica – prosegue Caboni – che ha bisogno di punti esattamente quanto noi. Sarà una partita difficile, e cercheremo di sfruttare a nostro vantaggio il fattore campo”.

Il miglior realizzatore dell’Oasi di Kufra Fondi, nonchè dell’intero girone, è una vecchia conoscenza del basket isolano: l’oristanese Antonello Lilliu, che guida la classifica dei marcatori con 18.8 punti di media: “Lo conosco molto bene – ammette il coach – e in passato ho anche avuto modo di allenarlo. Si tratta di un giocatore esperto, che ha saputo costruirsi una solida carriera lontano dalla Sardegna. E’ molto pericoloso dal punto di vista offensivo: tira bene da fuori e sa giocare ottimamente l’uno contro uno, come dimostrato dal dato relativo ai falli subiti (anche in questo caso Lilliu guida la speciale graduatoria con 5.6 falli subiti di media a partita, ndr). Ma Fondi può contare anche su altri giocatori di spessore: su tutti cito Pietrosanto, ala del 1981, anche lui in grado di fare la differenza”.

Al PalaRockefeller dovrebbe rivedersi Fabio Villani, presente solo per onor di firma a Montegranaro. Negli ultimi giorni, inoltre, il capitano Federico Manca ha ripreso a lavorare coi compagni, ma le riserve sul suo utilizzo verranno sciolte solo dopo l’allenamento di questa sera.

Palla a due domani, 18 dicembre, alle ore 17 al palasport di via Rockefeller. Arbitri Bellucci Luca di Livorno (LI) e Fabbri Giacomo di Cecina (LI).

Ufficio stampa

Olimpia Trony Cagliari

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author