La US Basket Recanati decimata dagli infortuni, Infante è l'ultimo dell'injured list

Piena emergenza in casa USBR alla ripresa degli allenamenti e in vista della sfida di domenica, ancora in casa, contro la Tezenis Verona. Nel dopo partita contro Ravenna coach Sacco aveva evidenziato come il suo lavoro quotidiano fosse minato da una pesante situazione infortuni, e purtroppo la cosa non sembra migliorare in questa nuova settimana. La lista infortunati si è allungata e il grande lavoro di Marino Pelusi, il fisioterapista gialloblu, è diventato sempre più fondamentale con lo scopo di restituire al gruppo i giocatori infortunati nel minor tempo possibile e, ovviamente, nelle condizioni di salute ottimali.
Assente ovviamente capitan Pierini che sta proseguendo il suo recupero dall’intervento chirurgico subito caviglia a inizio dicembre. L’esperto giocatore portorecanatese ha svolto una visita di controllo che ha evidenziato come il programma riabilitativo sia a buon punto rispettando la tabella di marcia iniziale. Orientativamente “Attila” potrebbe tornare nel gruppo tra un paio di settimane, nel frattempo continuano le terapie e il lavoro atletico individuale. Ai box ormai da alcune settimane anche Federico Loschi. La guardia trevigiana soffre di una fastidiosa fascite plantare che lo sta tenendo lontano dal gruppo da tempo. Piscina e terapie mirate per l’ex Scafati che dovrà convivere ancora un pò con il problema sperando di tornare il più presto possibile utile alla causa. Nel frattempo sul giocatore è stata fatta una risonanza magnetica presso il Polo Diagnostico del Santo Stefano di Porto Potenza Picena ed è stato visitato dal Dr.Gabriele Caraffa, medico chirurgo specialista in Ortopedia e Traumatologia da tempo vicino allo staff medico leopardiano, all’Ospedale Civile di Macerata. L’ultimo ad aggiungersi alla “injured list” gialloblu è Francesco Infante. Il lungo foggiano, uno dei migliori nella vittoriosa gara di domenica contro Ravenna, ha riportato nel finale di partita contro i romagnoli una contrattura muscolare all’ adduttore. Nella giornata di martedì mattina è stato sottoposto a un esame ecografico presso lo studio del Dr.Franco Baiocco che ha riscontrato l’entità dell’infortunio. Infante dovrà rimanere fermo per quasi tutta la settimana sperando che non ci siano complicazioni.
Con un quadro clinico del genere c’è soltanto da maledire la cattiva sorte che sta prendendo di mira il roster leopardiano proprio nel momento in cui la squadra ha dato una sterzata alla stagione, e attendere con pazienza che essa passi. Sacco è costretto a lavorare in condizioni sicuramente non ottimali e i ragazzi in campo si sacrificano tenendo altissima l’intensità degli allenamenti anche se non al completo. Il lavoro dell’USBR proseguirà regolarmente per tutta la settimana rispettando il programma stilato da Sacco e il suo staff. Doppie sedute ogni giorno con allenamenti al PalaCingolani a eccezione di quello di venerdì pomeriggio al PalaPrometeo Estra “L.Rossini” di Ancona.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa US Basket Recanati

 

Commenta
(Visited 113 times, 1 visits today)

About The Author