La Valle D’itria Martina inaugura con una vittoria il suo 2017: sconfitta la Diamond Foggia per 85-66

Martina Franca – Il recupero del match della 19° Giornata del Campionato di Serie C Siver restituisce al pubblico del Pala Wojtyla una Valle D’itria Basket Martina finalmente vincente e convincente, nel primo impegno di un 2017 che inizia sotto i migliori auspici. A farne le spese la Diamond Basket Foggia, sconfitta nettamente con il punteggio di 85-66 al termine di una sfida in equilibrio solo nei primi due quarti. I blu-arancio di Domenico Terruli, con l’innesto di Matteo Larizza, possono sfruttare al meglio le rotazioni e i progressi in termini di gioco e scelte ne sono una diretta conseguenza. La gara: i quintetti iniziali vedono la Valle D’itria Martina di Terruli scendere sul parquet con capitan Lasorte, Colnago, Gray, Argento e Carmon, mentre la Diamond Basket Foggia di coach Vigilante, che deve rinunciare a capitan Luca Vigilante, si schiera con Ucci, Evans, Miller, Aliberti e Ciccone.

Dopo la palla a due si sprecano le occasioni al tiro da ambo le parti fino al sottomano di Colnago che, su assist di Lasorte, sblocca l’empasse iniziale e fissa il primo vantaggio Martina sul 2-0. Sono ancora gli errori in fase di possesso a caratterizzare i primi 3’ del match che vede la Diamond passare in vantaggio sul 2-3 grazie alla tripla di Evans. È la regia di capitan Lasorte a guidare la Valle D’itria alla prima fuga sul 10-7, in coabitazione con Carmon e Argento. La bomba di Ciccone ristabilisce la parità al 6’, prima de 4 punti consecutivi di Gray che, insieme alla stoppata di Carmon su Ucci, riportano sul +4 Martina. Negli ultimi secondi del quarto entra sul parquet di gioco Matteo Larizza, subito protagonista con la tripla del 17-12 a cui risponde Miller in penetrazione per il 17-14 che chiude la prima frazione. L’inizio di secondo periodo prosegue sulla falsariga del primo, dove a regnare è l’equilibrio: sugli scudi Argento e Colnago per i padroni di casa, Ucci, Miller ed Evans sulla sponda ospite. Ma da metà frazione sono i ragazzi allenati da Vigilante a mettere la freccia e realizzare un break di 0-13 che illude i dauni, bravi a sfruttare le alte percentuali dal perimetro di Evans e Miller, unite alla forza fisica di Aliberti sotto le plance, per portarsi sul 24-33 al 17’. Il 2/2 dalla lunetta di Nwokoye fa respirare i blu-arancio che continuano però a subire le iniziative del Foggia, portatosi nel frattempo sul massimo vantaggio di +10 (26-36). Sono ancora Larizza, con due canestri dai 6.75, e Argento a ricucire lo strappo, permettendo così alla Valle D’itria Martina di ritornare negli spogliatoi sul punteggio di 33- 36.

Al rientro in campo coach Terruli continua ad affidarsi a Larizza che, oltre a non far rimpiangere Lasorte, consente al Martina di rimanere in scia alla Diamond realizzando la terza tripla della sua partita (40-42 al 25’). Il botta e risposta tra le due squadre si fa entusiasmante, ma l’episodio che cambia l’inerzia della gara è il gioco da 3 punti di Carmon: sorpasso Valle D’itria (49-48) e Aliberti costretto a spendere il suo quarto fallo. Lasorte rientra in campo dispensando assist per Gray e Argento che colpiscono dalla lunga e media distanza, favorendo così l’allungo martinese sul 63-54 di fine terzo quarto. Nell’ultimo quarto non arriva la reazione della Diamond anche grazie alla perfetta difesa arancio-blu che in 4’ consente al Foggia di realizzare solo 2 punti, e per giunta dalla lunetta con Evans. L’attacco del Martina invece funziona come un orologio, trovando in Gray (MVP con 23 punti e 5 rimbalzi, ndr), Argento e Carmon i suoi punti di riferimento e in Lasorte e Colnago perfetti assist man (rispettivamente 7 e 6, ndr). Col passare dei minuti aumenta il divario a favore della Valle D’itria, ormai padrona della partita sull’81-66 a 3’ dalla fine. Al suono della sirena il punteggio di 85-66 certifica una vittoria netta e meritata, impreziosita anche dal +19 finale che di fatto annulla il -9 dell’andata, conferendo alla Valle D’itria Basket Martina l’eventuale vantaggio in caso di arrivo a pari punti con la Diamond Foggia. La classifica vede ora i blu-arancio sempre penultimi ma a -2 da Castellaneta e -4 da quell’Olimpica Cerignola, prossimo avversario nel match interno di domenica 15 Gennaio. Impegno ancor più importante e per questo da non fallire se si vogliono concretizzare a breve le speranze di rimonta.

Valle D’itria Basket Martina: Caroli ne, Larizza 11, Carmon 14, Terruli ne, Russo ne, Nwokoye 2, Lasorte 7, Gray 23, Colnago 9, Argento 19. Coach Terruli

Diamond Basket Foggia: Di Tullio 4, Miller 18, Ciccone 10, Ucci 13, Vernò 5, Aliberti 5, Evans 11, Dell’Aquila ne. Coach Vigilante

Arbitri: Francesco Calisi di Monopoli (BA) e Michele Padovano di Ruvo di Puglia (BA).

Parziali: 17-14; 33-36; 63-54; 85-66.

Valle D’itria Basket Martina: TL 13/17 T3 10/29.

Diamond Basket Foggia: TL 11/17 T3 9/31.

Fonte: Ufficio stampa Valle d’Itria Basket Martina

Commenta
(Visited 63 times, 1 visits today)

About The Author